Furto rame, un morto e un ferito grave. Terzo complice in fuga: bloccato

Infante viaggi

di Luigi Martino

E’ morto folgorato mentre, insieme con due complici, tentava di rubare dei cavi di rame in una cabina dell’Enel in via Pezzagrande ad Eboli, nel Salernitano. M.S., 32 anni, nel tardo pomeriggio di ieri era insieme a un
27enne, D.M., che è stato trasportato al presidio ospedaliero Maria Santissima Addolorata di Eboli in gravi condizioni. Il terzo, D.G., ha tentato la fuga ma, ferito anche lui, e’ stato subito rintracciato dai carabinieri. La salma del 32enne, dopo gli accertamenti degli inquirenti, e’ stata restituita ai familiari, come disposto dal pm di turno della procura di Salerno. I due superstiti, saranno denunciati, in stato di libertà, per tentato furto aggravato.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur