Guanti e mascherine gettate per strada, le segnalazioni anche dal Cilento

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Guanti e mascherine chirurgiche monouso abbandonati per strada e nelle vicinanze dei supermercati. Diverse segnalazioni si susseguono da giorni anche nel Cilento. Cittadini indisciplinati – è proprio il caso di dirlo – dopo aver utilizzato i dispositivi di protezione anti-Covid19, li abbandonano senza smaltirli come dovrebbero. Da Castellabate ad Agropoli, così come in altri Comuni, sono ormai diversi i casi. A denunciare quanto sta accadendo è anche Legambiente Campania. «Facciamo appello al senso civico e alla responsabilità dei cittadini ma soprattutto è importante far partire una campagna di informazione e sensibilizzazione seguendo le indicazione dell’ Istituto Superiore di Sanità (Iss) dove viene specificato come smaltire i presidi anti infezione quali mascherine e guanti. Questi articoli sono tutti da conferire nella raccolta indifferenziata – spiega la presidente di Legambiente Campania, Mariateresa Imparato – E’ bene avvolgere questi rifiuti in due o tre sacchetti, per essere sicuri che niente fuoriesca, e chiuderli bene». Quindi, conclude: «Responsabilizzare e informare i cittadini per combattere maleducazione e inciviltà è fondamentale soprattutto per evitare di ritrovarci in autunno, quando riprenderemo le nostre campagne ambientali, a dover liberare piazze strade e giardini da tanti guanti e mascherine oltre ai soliti rifiuti in plastica».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi