• Home
  • Attualità
  • Il Consorzio Cilento di Qualità aderisce alla Fenailp turismo

Il Consorzio Cilento di Qualità aderisce alla Fenailp turismo

di Luigi Martino

Sandro Legato, in qualità di Presidente del Consorzio Cilento di Qualità, e Marco Sansiviero, in qualità di Presidente nazionale della Fenailp Turismo, hanno sottoscritto un protocollo di intesa che sancisce l’adesione del Consorzio alla Fenailp Turismo con le sue 80 strutture ricettive e di ristorazione, dislocate nei Comuni di Camerota, Centola e Pisciotta, località tra le più rinomate in ambito turistico dell’intera costa cilentana dove il Consorzio Cilento di Qualità rappresenta circa 8.000 posti letto.

“La pandemia da SarSCovid19, ha dichiarato il Presidente del Consorzio Sandro Legato, ha determinato una congiuntura economica molto complicata e sfavorevole per la vitalità di molte piccole imprese e professionisti. Le conseguenze hanno determinato perdite di fatturati e di fiducia. In aggiunta a tale situazione si aggiungono le difficoltà legate alla crisi in atto tra Ucraina e Russia, sopraggiunta negli ultimi mesi. Pertanto, consapevoli della perdurante situazione negativa e dei suoi effetti, abbiamo inteso  raccordare con la FeNAILP Turismo,  le proprie attività per meglio sostenere il comparto e la filiera turistica attraverso il rafforzamento della rappresentanza sindacale, elemento necessario per perseguire obiettivi condivisi, e anche per concretizzare iniziative sindacali comuni, erogazione di servizi di assistenza agli associati, con il fine ultimo di supportare il tessuto produttivo e della filiera economico-turistica soprattutto per il settore della ricettività alberghiera ed extralberghiera.

Il Consorzio Cilento di Qualità, ha continuato il Presidente Legato, è nato con l’intenzione di qualificare l’offerta ricettiva in termini di accoglienza.

In questo ultimo anno si è lavorato principalmente nel creare relazioni concrete con il tessuto sociale locale (imprenditori, associazioni di categoria, partner di rilevanza nazionale, Pro-loco, Enti Pubblici e Privati) ma soprattutto siamo soddisfatti della grande considerazione che ormai nutrono per noi i Sindaci del nostro territorio di competenza (Camerota, Centola e Pisciotta). Proprio nell’ultimo incontro tenutosi a Marina di Camerota lo scorso 14 luglio con i Sindaci di Camerota e Centola (Il Sindaco di Pisciotta purtroppo assente per sopraggiunti Impegni Istituzionali) ci siamo dati appuntamento nel mese di settembre per fare il punto a consuntivo di un’estate da definire a dir poco “anomala” per iniziare da subito la programmazione e l’organizzazione dell’estate 2023.

Nell’incontro del 14 luglio il Consorzio Cilento di Qualità ha avuto mandato dai sindaci di predisporre un documento di sintesi (che dovrà contenere da una parte le criticità e dall’altra le eventuali soluzioni) da portare al tavolo di lavoro di settembre. Con il Presidente Sansiviero ci siamo capiti da subito, abbiamo l’obbiettivo di fare fronte comune e di essere da supporto all’azione politica territoriale in termini di organizzazione e programmazione a fianco dei nostri Sindaci per migliorare l’offerta turistica del nostro territorio e creare un Brand unico, considerando l’intera area, includendo le risorse dell’entroterra, molto importanti in un’ottica di destagionalizzazione e diversificazione delle potenzialità ricettive. Chiosa Legato la Fenailp Turismo è il primo fondamentale tassello verso una vera rivoluzione culturale del territorio. E’ il momento giusto ed è ora che gli imprenditori svolgano in modo sano e corretto il loro ruolo territoriale.

Il protocollo d’intesa firmato con il Presidente Legato, ha dichiarato Marco Sansiviero, è un atto estremamente importante per il territorio. Il progetto condiviso impegna le nostre strutture alla costruzione di una rete di rafforzamento territoriale e di categoria con lo scambio reciproco delle giuste conoscenze del comparto che favorisca interscambi professionali, convenzioni e know how. La sinergia creata, nel rispetto della propria autonomia, andrà a favorire la costruzione di un piano per le attività formative , per le consulenze , la promozione e l’informazione costante a tutela del tessuto produttivo sia dei gestori nelle diverse tipologie ricettive che a favore del mondo del lavoro. Sono già in programma iniziative a supporto della filiera ed in particolare per il settore ricettivo alberghiero ed extra alberghiero. L’intento, ha continuato Sansiviero, è di tutelare le nostre bellezze paesaggistiche e l’intero indotto che ne deriva preservando e migliorando la nostra offerta turistica e l’economia di un intero territorio.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019