Il maestro Vice Tempera al Villammare Film Festival: «La musica è anima dei film»

96
Infante viaggi

Il 29 agosto al Villammare Film Festival l’atmosfera cambia. Il pubblico della piccola cittadina del Cilento verrà trasportato nella dolce vita con un concerto che terrà il musicista e compositore Vince Tempera (anche membro della giuria del festival) accompagnato sul palco dalla cantante e attrice Paola Lavini

Il maestro emozionerà con le più belle colonne sonore di film di successo nel mondo quali: La strada di Nino Rota, Anna di Armando Tovajoli, Mondo cane di Riz Ortolani, Il Postino di Luis Bacalov, Giù la testa, Metti una sera a cena,  e C’era una volta il west di Ennio Morricone, Malafemmena di Antonio de Curtis (cantata da Paola Lavini), Profondo Rosso dei Goblin, 7 note in neroUfo Robot e Fantozzi di Vince Tempera, Fumo di Londra (interpretata da Paola Lavini).

«Nel cinema, un film rimane negli anni la colonna sonora perché la musica è l’anima di un’opera cinematografica. Questo è il mio messaggio che darò al festival», ha dichiarato. «Eseguirò canzoni mie e di altri autori di successo, anche perché bisogna portare avanti la tradizione… inoltre, voglio ricordare che la colonna sonora italiana, dopo quella americana, è quella che ha vinto più Oscar».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

Durante la serata, Paola Lavini eseguirà anche due monologhi: uno della Magnani tratto dal film “Bellissima”, e uno su “Filumena Marturano”.

Paola Lavini si forma sia come attrice che come cantante e performer di musical sia in Italia che in America. Dopo numerosi musical che la vedono come protagonista nelle compagnie più prestigiose d’Italia (con la direzione, tra gli altri, di Saverio Marconi, Massimo Romeo Piparo, Gigi Proietti, Enzino Iacchetti, Michele Guardì allo stadio di San Siro ne ‘I promessi sposi’) e vari titoli di prosa, tra cui, ultimamenti con Gianfranco Jannuzzo e la regia di Patrick Rossi Castaldi, si afferma nel panorama della cinematografia con alcuni dei più importanti registi che l’Italia vanta nel mondo, tra cui Francesco Munzi, Alice Rohrwacher, Marco Tullio Giordana, Pupi Avati , Marco Bellocchio , Michael Radford (premio Oscar per ‘Il Postino’) e Giorgio Diritti, con cui sarà in concorso in vari festival internazionali con ‘ Volevo nascondermi’ sulla storia del pittore emiliano, Antonio Ligabue. Ha appena girato il sequel di “Cetto la qualunque” con Antonio Albanese , ‘L’sola del Perdono’ in Tunisia con Claudia Cardinale e sta girando un progetto internazionale ‘The Big other ‘. Vanta anche commedie al cinema con Salemme, Maurizio Casagrande, il romagnolo Paolo Cevoli e ‘Scusa ma ti chiamo amore’ di Federico Moccia. Tra le fiction per la televisione ricordiamo , tra le altre, ‘Che Dio ci aiuti’,’ La squadra’, ‘Carabinieri’, ‘Non uccidere’ e la serie pluripremiata ‘Il miracolo’ , un progetto di Niccolò Ammaniti. Vince vari premi con il film ‘Terra bruciata’ di Luca Gianfrancesco ed in particolare come migliore interprete del 2018 al Festival di Ferrara. Vanta collaborazioni canore col Maestro Vince Tempera e con artisti di tutto il mediterraneo in varie lingue. Partecipa alla colonna sonora del docu-film “Vorrei dire ai giovani … Gina Borellini, un’eredità di tutti“, storia modenese , del regista Francesco Zarzana. Sta incidendo il suo primo disco.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl