Imprese, export agroalimentare: provincia Salerno +6%

0
67

Ancora un segno positivo per l’export agroalimentare della Campania. Lo comunica la Coldiretti regionale sulla base dei dati Istat consolidati del IV trimestre 2018, che comprende il periodo natalizio. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – spiega Coldiretti Campania – si registra una crescita complessiva dell’esportazione di cibo nel mondo del 3,6%, pari a circa 30 milioni di euro in più. Un dato positivo per un settore che consolida il suo valore economico e simbolico. L’export agroalimentare della Campania vale oltre 3 miliardi di euro all’anno. Analizzando le singole province spicca il dato del Sannio, che tocca quasi il raddoppio delle esportazioni con un +96,2%. Pur restando la provincia con il valore piu’ basso dell’export, il territorio beneventano si avvicina nell’ultimo trimestre dello scorso anno ad un fatturato di 25 milioni di euro, che fanno ben sperare per il 2019. La parte del leone è ancora una volta appannaggio della provincia di Salerno, che segna un tondo 6% di incremento dell’export ed un valore complessivo che tocca quasi i 400 milioni di euro nel trimestre, circa la meta’ del valore regionale. Caserta e Napoli si mantengono stabili, mentre l’unico dato negativo riguarda l’Irpinia. La provincia di Avellino rallenta del 5,7% le sue esportazioni, con una riduzione del fatturato di oltre 6 milioni di euro nel IV trimestre, pur superando i 400 milioni di euro annui.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here