• Home
  • Cronaca
  • Giornata nera per il Cilento, le fiamme sono arrivate nei pressi delle abitazioni

Giornata nera per il Cilento, le fiamme sono arrivate nei pressi delle abitazioni

di Redazione

La giornata di ieri ha visto il territorio cilentano dilaniato da numerosi incendi, resi più gravi dall’ imperversare del forte vento- vedi https://www.giornaledelcilento.it/it/senza_titolo_20.html – I roghi hanno interessato vaste zone collinari e boschive, alcuni hanno minacciato seriamente di raggiungere delle abitazioni, come successo ieri pomeriggio all’ altezza dell’ uscita di Agropoli Sud, in località Marrotta, e nella zona di Casalvelino, dove i due Canadair impegnati sul posto hanno compiuto ben 45 lanci, oltre ai 150 effettuati da quattro elicotteri. In fiamme, sempre nel pomeriggio, pure una zona boschiva di Bivio di Acquavella e una parte della collina di Castelnuovo.

Da Laureana Cilento, è giunta una segnalazione riguardante un incendio divampato nel tardo pomeriggio, originatosi nei pressi della Chiesa dell’Acquasanta. E’ intervenuta la Protezione Civile di Battipaglia e la Delta Emergenza di Agropoli. Il fuoco però, a causa del vento, si è esteso fino ai confini con San Martino Cilento.


Anche a Laureana, diverse le case lambite dal fuoco. Pare che la Croce Rossa abbia istituito, a livello precauzionale, un unità di emergenza sul posto. I danni maggiori li hanno subiti contadini e allevatori. Numerosi i campi e le stalle (soprattutto in Contrada Archi di Laureana) distrutte.

Pare che i vari incendi siano stati domati solo a tarda notte. In queste ore, la situazione sembra essere tornata alla normalità, grazie pure all’attenuarsi del vento.

 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019