• Home
  • Cronaca
  • Auto sbanda a Teggiano, grave un 21enne. E a Sala Consilina scontro tra due camion e un furgone, ferite due persone

Auto sbanda a Teggiano, grave un 21enne. E a Sala Consilina scontro tra due camion e un furgone, ferite due persone

di Luigi Martino

Teggiano – E´ di due feriti, di cui uno in prognosi riservata, il bilancio di un incidente stradale verificatosi in località Prato Perilli di Teggiano, in provincia di Salerno, sulla strada provinciale Polla-Teggiano. Un´Afa Romeo 156, per cause in corso di accertamento, è sbandata ed ha finito la propria corsa contro il cancello d´ingresso e la porta del garage di un´abitazione. Sull´auto viaggiavano un 21enne ed una ragazza di 23 anni, entrambi di origine romena ma residenti rispettivamente a Sala Consilina e Teggiano, nel Vallo di Diano. Ad avere la peggio il ragazzo 21enne che ha riportato un grave politrauma. Il giovane, ricoverato in un primo momento presso l´ospedale di Polla, è stato poi trasferito presso il Centro Traumatologico di Benevento i cui sanitari si sono riservati la prognosi. La ragazza, invece, è ricoverata presso il nosocomio di Polla per aver riportato contusioni varie ed un leggero trauma cranico giudicati guaribili in sette giorni. Sul posto del sinistro, verificatosi nella tarda serata di ieri, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Sala Consilina ed un´ambulanza del 118.

Sala Consilina – Un altro incidente, causato dalla pioggia, si è verificato ieri intorno alle 16.30, al chilometro 104 della A3. Sulla carreggiata nord, nei pressi della stazione di servizio di Sala, si sono scontrati due camion e un furgone. Due persone sono ferite in modo non grave, ma è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre uno dei due corpi dalle lamiere accortocciate del suo mezzo.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019