Discarica lungo il Mingardo, trovati pneumatici e batterie

0
22

C’era di tutto in una discarica abusiva lungo il fiume Mingardo, scoperta e sequestrata dagli agenti del corpo forestale di San Giovanni a Piro e Teggiano facenti parte del coordinamento territoriale per l’ambiente di Vallo della Lucania.
Bituminosi stradali, residui di demolizioni edilizie, pneumatici, batterie esauste e persino sacchetti di spazzatura giacenti in quella zona dall’inverno scorso, periodo in cui i rifiuti, per problematiche comunali, non venivano ritirati. Materiale accatastato per decine di metri cubi su un’area di 48000 metri quadri. I rifiuti erano stati in parte livellati, provocando l’innalzamento del piano di campagna di circa un metro e la modifica di luoghi sottoposti a vincoli paesaggistico-ambientali e idrogeologici, vista la prossimità del corso d’acqua. Nei confronti di V.M. di Centola è scattata una denuncia per occupazione di suolo pubblico, alterazione dello stato dei luoghi e gestione di discarica non autorizzata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here