Italo e Frecciarossa, 8 le fermate-tappa nel Cilento

2977
Infante viaggi

Saranno otto le fermate dei treni ad alta velocità a far tappa nel Cilento a partire dal prossimo 14 giugno. «Il risultato è frutto dell’attenzione mostrata dai vettori Frecciarossa e Italo verso il comune intento di rilanciare il comparto turistico, anche attraverso la promozione e la valorizzazione del turismo interno». A dirlo è il senatore dei Cinque Stelle, Franco Castiello.

A partire da domenica ciascuno dei vettori operanti nel trasporto passeggeri ad alta velocità ha programmato la partenza di due convogli in direzione Sud – con origine Tornio e destinazione Reggio Calabria – e altrettanti in direzione Nord, con partenza dalla Calabria e con destinazione il capoluogo piemontese. Ciascuno dei convogli agevolerà il flusso turistico e più in generale lo spostamento da e verso il Cilento, grazie alle fermate previste nelle stazioni nelle stazioni di Agropoli, Vallo della Lucania, Pisciotta-Palinuro e Sapri.

«Le agenzie di viaggio e i portali online hanno già messo in vendita i biglietti per accedere al servizio, promuovendo tra l’altro offerte flessibili e su misura per i viaggiatori che quest’anno scelgono di trascorrere le vacanze nel Belpaese», spiega Castiello. Allo stato, la programmazione estiva dei vettori veloci garantirà il servizio fino a settembre, mentre, Italo Treno ha già reso nota la possibilità di proseguire il servizio anche durante il periodo della bassa stagione ovvero durante l’inverno.

  • assicurazioni assitur

In occasione della prima fermata di Italo Treno nelle stazioni Cilentane, una delegazione istituzionale del Movimento 5 Stelle composta da Francesco Castiello, Felicia Gaudiano e Michele Cammarano, consigliere della Regione Campania, accoglieranno l’arrivo di Italo alla Stazione di Sapri e proseguiranno verso Vallo della Lucania a bordo del convoglio che lascerà il Golfo di Policastro alle 10:09 per giungere a Vallo alle 10:40.

«Come delegato – ha detto Castiello – ho profuso il mio più costante e metodico impegno nel garantire nuove e più celeri vie di comunicazione da e verso il Cilento. Quest’area non è solo meta turistica ma un territorio abitato da cittadini che manifestano – sempre più – esigenze di spostamento rapido da e verso i centri urbani più grandi. Con l’attivazione di questo servizio mi posso ritenere soddisfatto di aver ottenuto un risultato concreto per il mio territorio e la mia comunità».

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro