• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • La rassegna “Settembre culturale” chiude con successo: ora si pensa al 2022

La rassegna “Settembre culturale” chiude con successo: ora si pensa al 2022

di Marianna Vallone

Si è conclusa la quattordicesima edizione del “Settembre Culturale”. Quest’anno la rassegna è stata dedicata al sommo poeta Dante Alighieri, a 700 anni dalla morte. A fare da cornice agli appuntamenti, il suggestivo Castello Angioino Aragonese di Agropoli. Sul palco si sono alternati volti noti del mondo della cultura, del giornalismo e dello spettacolo. Particolare attenzione anche agli autori locali e ai giovani e non sono mancati momenti dedicati all’arte. Tante le presenze che si sono registrate ogni sera, con il pubblico che ha dimostrato di gradire i vari ospiti che si sono avvicendati. Emozionante l’incontro con Roberto Vecchioni che non ha trattenuto le lacrime alla fine della presentazione del suo libro, commosso dall’affetto della platea agropolese. Grande successo anche per gli appuntamenti con Cristina Parodi, Tiziana Ferrario, Andrea Scanzi, Paolo Crepet, Justine Mattera, per il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro Nicola Gratteri, per Giovanni Grasso dell’Ufficio Stampa della Presidenza della Repubblica, per Antonio Preziosi, giornalista, saggista e direttore Rai Parlamento.

Questi sono soltanto alcuni dei nomi che hanno preso parte alla rassegna e che Agropoli ha avuto l’onore e il piacere di ospitare. «Il bilancio di questa edizione del Settembre Culturale è estremamente positivo – dice il consigliere delegato alla cultura Francesco Crispino – ringrazio tutte le case Editrici che hanno mostrato da subito la loro disponibilità nel presentare i loro autori e il pubblico, che segue la rassegna dall’inizio. Cerchiamo di accontentare tutti i gusti. Accanto a scrittori di rilevanza internazionale, si sono affiancati anche nomi emergenti del panorama letterario»

«Stiamo lavorando già alla nuova edizione. L’obiettivo è quello di realizzare un Settembre Culturale tutto l’anno, anche con la riapertura del Palazzo Civico delle Arti. Speriamo che sia un sogno che diventi realtà, con un forte coinvolgimento dei giovani e delle scuole», ha concluso Crispino.

«Il Settembre culturale è ormai un appuntamento fisso nel cartellone degli eventi della nostra città – osserva il sindaco di Agropoli Adamo Coppola – è una rassegna che anno dopo anno cresce sempre di più, attestandosi nell’ambito nazionale come una delle manifestazioni culturali più importanti. Ringrazio il consigliere Crispino e quanti hanno collaborato all’organizzazione di un evento che ha riscosso ancora una volta grande successo”.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019