La cassazione:«rimborsare le iscrizioni agli albi», al San Luca di Vallo è pronta una vertenza

Una recente sentenza della cassazione datata 16 aprile 2015, sentenza civile n.7776, afferma che le diverse amministrazioni del servizio sanitario nazionale sono tenute a rimborsare ai propri dipendenti le spese per l’iscrizione a relativi albi, ordini e collegi. La cassazione spiega infatti che il dipendente svolge la propria professione nell’interesse dell’ente per cui lavora e che quindi la tassa d’iscrizione ai diversi ordini professionali deve essere pagata dal datore di lavoro. All’ospedale San Luca di Vallo Della Lucania il sindacato Snav/Confsal ha pronta una vertenza a livello aziendale per chiedere l’avvio dei rimborsi ai dipendenti della struttura ospedaliera. Riusciranno i dipendenti del nosocomio vallese a riavere i soldi che gli sono dovuti?