L’altra faccia del Coronavirus, nel Cilento sostegno a donne vittime di violenza

Infante viaggi

L’altra faccia della medaglia, nell’emergenza Coronavirus, è che la violenza domestica non si ferma. In questo tempo difficile di costrizione a casa, la convivenza forzata aumenta l’insorgenza di tensioni e conflitti, paura e il rischio di esposizione a scatti di rabbia e violenza psicologica e fisica sulle donne per mano del coniuge o del convivente. È per questo che da subito il Consorzio La Rada, ha deciso con il Piano di zona S9 di non sospendere e il servizio ma di ripensarlo. Le attività sono state riprogettate: lo sportello ascolto resta attivo attraverso il numero dedicato. I colloqui di sostegno psicologico, di consulenza legale continuano previo appuntamento in modalità telefonica e/o in video conferenza su scelta della donna. Il pronto intervento H24 con l’eventuale accoglienza presso il Centro Antiviolenza ed il trasferimento in accoglienza protetta di concerto con le forse dell’ordine resta attivo. L’ intera equipe formata da psicologhe, assistente sociale, avvocata ed educatrice sono regolarmente in servizio dalle proprie abitazioni pronte ad ascoltare ed accogliere e in presenza solo in caso di emergenze.

Chiama il numero 3488143197
Scrivi sportellopierangela@gmail.com

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro