• Home
  • Cronaca
  • Fondovalle Calore: rescisso dalla Provincia contratto d’appalto lavori

Fondovalle Calore: rescisso dalla Provincia contratto d’appalto lavori

di Federico Martino

L’Amministrazione provinciale di Salerno ha deciso di procedere alla risoluzione del contratto di appalto dei lavori di realizzazione della strada Fondovalle del Calore Salernitano, stipulato nel 2007 con l’A.T.I. Co.ge.r. S.r.l. – Rai.Cal. S.p.a. – Edrevea S.p.a., per gravi inadempienze connesse all’esecuzione dell’opera.
“Sono dispiaciuto per quest’epilogo ma la decisione di procedere alla risoluzione contrattuale, assunta a seguito di tutte le necessarie valutazioni effettuate dal Dirigente del Settore Progetti Speciali in merito alle gravi inadempienze delle imprese aggiudicatarie, si è resa necessaria per poter consentire finalmente una celere ripresa dei lavori – commenta Marcello Feola, Assessore ai Lavori pubblici ed Urbanistica– E’ ora all’esame tecnico-amministrativo la scelta tra la possibilità di procedere all’espletamento di una nuova gara d’appalto oppure utilizzare la graduatoria scaturita dalla precedente procedura. In ogni caso faremo in modo di consentire una tempestiva ripresa dei lavori di quest’asse stradale nevralgico sia per la Valle del Calore che per l’intero Cilento”.
La Fondovalle Calore è, infatti, l’arteria stradale fondamentale che dovrà agevolare il collegamento tra le aree interne del Cilento e la Valle del Sele e valorizzare il patrimonio paesaggistico e culturale dei Comuni di un’area nevralgica, ponendo un freno all’emigrazione dalle zone interne. Una priorità, dunque, della programmazione infrastrutturale dell’Amministrazione provinciale, che ha intenzione di garantire il completamento dell’intervento di realizzazione della strada a scorrimento veloce. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019