• Home
  • Attualità
  • Le parole ‘Sapri’ e ‘Spigolatrice’ schizzano su Google Trends: impennata del 600%

Le parole ‘Sapri’ e ‘Spigolatrice’ schizzano su Google Trends: impennata del 600%

di Luigi Martino

Sta diventando una vera e propria attrazione turistica la statua bronzea della Spigolatrice inaugurata a Sapri, nel golfo di Policastro, lo scorso 25 settembre alla presenza, tra gli altri, dell’ex premier Giuseppe Conte. L’opera è stata oggetto di polemiche in quanto realizzata – a detta dei denigratori – con forme provocanti e seducenti tanto da definirla sessista e maschilista. Ma per Sapri, alla fine, solo tanta pubblicità, come anche per la poesia di Luigi Mercantini. A dimostrarlo i dati di Google Trends.

Vero è, infatti, che sino a sabato non tutti, soprattutto tra le nuove generazioni, avevano sentito parlare della Spigolatrice di Sapri e della poesia di Mercantini, diventata addirittura trend topic su Twitter. E se una delle funzioni dell’arte pubblica è quella di generare riflessioni e spingere all’approfondimento, non si può dire che il Comune di Sapri e Stifano non siano riusciti nell’intento. Le parole ‘Sapri’ e ‘Spigolatrice’ hanno ricevuto un’impennata incredibile su Google Trends, lo strumento che permette di conoscere la frequenza di ricerca sui motori di ricerca del web di una determinata parola o frase. Il termine ‘Sapri’ ha registrato un +600%, Spigolatrice un +850%. Anche altri termini correlati come ‘Boldrini’, ‘Mercantini’, ‘Cirinnà’ e ‘sessimo’ sono state ricercate con frequenza.

Proprio a seguito delle tante polemiche giunte sino agli organi di informazione internazionali (come le tv russe o il The Guardian, per citarne due), nelle ultime ore la statua è stata anche oggetto di tantissimi selfie realizzati da persone del posto e da turisti che postano le foto sui social. Fotografie subito divenute virali. La statua della Spigolatrice è oggetto di attenzione e attrazione. Sul lungomare saprese si incrociano troupe televisive che raccontano le diverse opinioni dei cittadini del centro capofila del Golfo di Policastro in merito alle forme provocanti proposte dalla scultura. Ieri sera la Spigolatrice era a ‘Carta Bianca’ su Rai 3, questa mattina ad Agorà, ieri a ‘Pomeriggio Cinque’.

Il sindaco di Sapri, Antonio Gentile, difende la scelta dello scultore di rappresentare in tale maniera la Spigolatrice, ovvero una donna lavoratrice di campi con abiti succinti e forme provocanti. Sulla propria pagina Facebook, il primo cittadino ha scritto: “Sapresi questa nuova statua del volto più conosciuto della lirica patriottica risorgimentale è di tutti e simboleggia anche la volontà e l’impegno di tutti per ripartire e crescere”. Realizzata dallo scultore cilentano Emanuele Stifano, l’opera è stata finanziata dalla Fondazione Grande Lucania, dall’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni e dal Comune di Sapri.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019