• Home
  • Eventi
  • Leone d’oro: Cilento trionfa con extravergini di Marsicani e Rodyum

Leone d’oro: Cilento trionfa con extravergini di Marsicani e Rodyum

di Luigi Martino

Si è tenuta sabato 19 giugno 2021 la premiazione del premio Leone d’Oro International a Toscolano – Maderno sulle sponde del Lago di Garda Bresciano, organizzato come ogni anno dalla capopanel Maria Paola Gabusi. Un concorso indipendente, senza sponsorizzazioni né finanziamenti, i cui lavori vengono svolti da un Panel professionale con degustazioni che si tengono ogni settimana durante tutto l’anno per selezionare l’alta qualità senza compromessi e sostenere i produttori. Nell’edizione 2021 del concorso internazionale di oli extravergini più antico e selettivo del mondo si sono affermati due oli cilentani.

Lo step finale di questo Concorso dove gli unici sponsor sono gli olivicoltori che partecipano, è sempre una grande festa in cui si ritrovano produttori e amici dell’extravergine in un contesto informale che privilegia il senso di comunità. E come sempre viene assegnata una sola medaglia d’oro per categoria selezionata in un ristrettissimo numero di finalisti, una scelta di rigore e severità per una sana sfida alla vetta della classifica che seleziona, come dice Maria Paola Gabusi, “i migliori oli del mondo”.

Per il Frantoio Marsicani di Morigerati (SA) questo Leone d’Oro è una conferma che premia la costante ricerca e sperimentazione nel perseguire l’essenza perfetta e mai scontata dell’extravergine monovarietale nel rispetto, nella pulizia e nell’armonia del suo flavor. In particolare l’etichetta Alterego si è distinta per le peculiarità del suo amaro aromatico.

Nicolangelo Marsicani guida un solido ed affiatato gruppo di lavoro, ormai una vera e propria scuola in sintonia e collaborazione continua con l’associazione di assaggiatori professionisti Oleum, che nel Cilento sta scardinando e rivoluzionando vecchie abitudini e dinamiche sorpassate per aprirsi ad un nuovo modo di interpretare e gestire l’azienda olivicola. E non è un caso che, dopo alcuni anni di piazzamenti nei finalisti, sia arrivato un Leone d’Oro anche per l’azienda Rodyum del giovane Angelo Di Blasi di Pisciotta (SA) che a tale gruppo appartiene e che vince con l’etichetta Freedom: la “coratina dall’amaro vellutato”.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019