L’orgoglio culturale del meridione

di Giuseppe Galato

Dal 1990, quando “Libri meridionali, vetrina dell’editoria del Sud” nasceva come vetrina dell’editoria cilentana, ne è pessato di tempo. E da allora è cresciuta così com’è cresciuto l’interesse attorno a questa manifestazione, che per questa ventesima edizione vanta la collaborazione di ben 70 case editrici del Mezzogiorno.

Incontri culturali, presentazioni di libri e dibattitima non solo: serate enogastronomiche, mostre di pittura, rappresentazioni teatrali, proiezioni di filmati e di prodotti mediatica e serate musicali accompagneranno il pubblico accorso per le presentazioni dei tanti libri riguardanti il meridione, le ultime novità editoriali di autori noti e meno noti, di docenti universitari, giornalisti, di giovani scrittori emergenti e di semplici studiosi di storia locale.

Il 13 Luglio la serata di presentazione della manifestazione che prevede, tra l’ottocentesca Villa Matarazzo a S. Maria di Castellabate e la cornice medievale del castello dell’abate a Castellabate, con l’inaugurazione della ventesima edizione e la premiazione di prestigiose personalità afferenti all’editoria, alla carta stampata, alla produzione letteraria e a un periodico del Sud.

Il premio per il giornalismo sarà attribuito ad Antonio Manzo, storica e prestigiosa firma del “Mattino”, autore di numerose inchieste sui fatti principali della cronaca nera e giudiziaria, in cui si è distinto per un’informazione corretta e puntale.

Il premio per la casa editrice andrà invece, in ex aequo all’editore Giuseppe Galzerano e alle Edizioni dell’Ippogrifo. Il primo si è distinto per l’indagine scrupolosa di eventi trascurati della stroriografia ufficiale. Il secondo per la promozione del territorio salernitano con pregevoli opere editoriali incentrate soprattutto sull’enogastronomia.

Il premio per l’autore sarà assegnato, invece, a Francesco D’Episcopo, per la sua opera di valorizzazione della lettura meridionale, in particolare dell’arte poetica e della figura di Alfonso Gatto.

Il premio speciale per un periodico di informazione e cultura andrà alla rivista “Il Saggio”, per la sua particolare linea editoriale e l’incessante promozione di storia, arte e cultura salernitana.

Il premio per l’azienda tipografica sarà attribuito, infine, all’imprenditore Francesco Piccirillo per l’abilità e la passione di cui ha dato prova nella sua lunga carriera.

La serata sarà allietata da un intermezzo musicale a cura del maestro Bruno Manente.

 

IL PROGRAMMA

Il 14 luglio si prosegue con la presentazione di “La rivoluzione napoletana del 1799. Le donne” di Pietro Gargano, edizioni Magmata, con l’intervento di Dora Celeste Amato. A seguire presentazione di “Il viaggio completo del cuculo” di R. Amato, edizioni Il Grappolo, con l’intervento di Pietro Gargano.

Il 17 luglio inaugurazione della mostra pittorica di Antonio Morgese “Il castello ed il neoverismo sociale”, con introduzione di Pietro Gargano e madrina Liliana De Curtis.

Il 18 luglio presentazione del libro “Quella amara Unità d’ Italia” di Dora Liguori, edizioni Sibylla. Saluti del sindaco Costabile Maurano, modera M. Siano, letture di Arabella Siano, intervento di Gaetano Fasolino. Sarà presente l’autrice.

Il 19 luglio letture e recitazioni di poesie "Ali per volare" di Lucio Freni, poeta di facebook. Presenti Alessandro Meluzzi e Mauro Bonanno.

Il 20 luglio il Concerto bandistico "S. Cecilia" di Castellabate in “Canzoni senza tempo”. Esecuzioni di brani di musica popolari.

Il 21 luglio presentazione del libro "La tesi di laurea" di Pietro Speranza, presenta Antonio La Gloria.

Il 22 luglio letture di poesie in vernacolo tratte dal testo "Ce vedarimme" di Antonio Simonelli.

Il 23 luglio presentazione di "Lettere dalla soffitta. Massimo Pirfo, emigrante pisciottano". Edizioni Giannini. Presentano Giovanni Vitolo, Domenico Chieffallo, meridionalista; Luisa Cusati, docente di Letteratura portoghese.

Il 24 luglio presentazione della nuova guida "Spiagge cale e borghi della costa del Cilento". Edizioni Officine Zephiro. Presentano Antonella Petitti, Giuseppe Liuccio, Fernando La Greca.

Il 25 luglio presentazione di "Guardami. La vera, toccante storia di Claudia Marchi", presenta Dionisio Malandrino, presidente Associazione nazionale Presidi Italiani; interventi di Paolo Serra e Giuseppina Giudice. Intrattenimento musicale del duo Emilio e Stefano Guida, chitarra e mandolino.

Tutte le presentazioni e gli incontri avverranno alle ore 21.30 sul terrazzo della Villa Matarazzo. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019