Libro “sospeso” sul tema delle donne: l’iniziativa del centro antiviolenza di Sala Consilina

di Pasquale Sorrentino

E’ partita l’8 marzo l’iniziativa “un libro sospeso” realizzata dal Centro Antiviolenza Aretusa, del Consorzio Sociale di Zona S10 e gestito da Differenza Donna ong, in collaborazione con la libreria Mondadori Bookstore di Sala Consilina, con l’intento di sensibilizzare tutta la popolazione e diffondere una cultura di genere, ricordando le lotte che negli anni le donne hanno dovuto affrontare per far valere i propri diritti, come il diritto all’istruzione e alla cultura.

A partire dall’8 marzo fino al 21 è stato possibile acquistare presso la libreria Mondadori Bookstore vari libri sulla tematica dei diritti delle donne, del femminismo e della violenza di genere, e lasciarli “sospesi” affinchè al termine dell’iniziativa qualsiasi donna interessata a conoscere e ad approfondire la tematica potesse recarsi in libreria e ricevere un testo tra quelli donati in maniera gratuita, creando così un circolo e uno scambio di conoscenza e di cultura sulla storia e sui diritti delle donne.

L’iniziativa, terminata il 21 marzo, ha visto la partecipazione del territorio che ha accolto e partecipato in maniera numerosa all’iniziativa, e numerosi sono stati i testi acquistati e lasciati “sospesi”.

Sarà quindi possibile recarsi presso la libreria Mondadori Bookstore di Sala Consilina dal 25 al 31 marzo per prenderne una copia gratuitamente tra quelle donate. I libri non distribuiti saranno consegnati al Centro Antiviolenza Aretusa e messi a disposizione per le donne accolte al Centro.

Il Centro Antiviolenza Aretusa, con sede ad Atena Lucana è presente dal 2016 nel territorio del Vallo e fornisce servizi gratuiti a tutte le donne dei 19 comuni del Vallo, nel pieno rispetto della Privacy e dell’anonimato. Da sempre promotrice di eventi e iniziative di prevenzione e sensibilizzazione per la lotta alla violenza sulle donne in diversi contesti istituzionali e pubblici.

Il Centro Antiviolenza Aretusa del Consorzio Sociale di Zona S10, è gestito dall’associazione Differenza Donna che da oltre 30 anni a livello nazionale ed internazionale si occupa di fornire sostegno e protezione alle donne vittime di violenza di genere e ai loro figli e combatte per i diritti di tutte le donne.

©Riproduzione riservata