Lotteria Italia, appello ai fortunati: «Ora una mano ai poveri»

di Luigi Martino

Era da tempo che in Campania la fortuna, nelle vesti di una lotteria milionaria, non faceva capolino. Invece il 2019 si apre con tre biglietti di prima categoria su cinque della Lotteria Italia comprati e vincenti in questo territorio tra Sala Consilina (Salerno), Napoli e Pompei (Napoli). I superpremi mancavano in Campania dall’edizione 2015, quando furono vinti 2 milioni a San Nicola La Strada (Caserta), mentre al 2011 risale la vincita piu’ ricca, 5 milioni a Napoli. Sala Consilina, estremo comune nel Salernitano, porta a casa il primo premio da 5 milioni, poi il secondo da 2,5 milioni a e il terzo da 1,5 milioni a si sommano ad altri 3 da 50mila euro e a 19 da 25mila euro ciascuno e portano il montepremi complessivo regionale a 9,6 milioni di euro totali. Anche il SuperEnalotto arriva in Campania, a Giugliano, nel Napoletano, dove qualcuno ha realizzato con un punti 5 da 220.957,03 euro, sabato 5 gennaio scorso, nel punto vendita Sisal presso il Bar Al.Tu.Ris. in via Ripuaria. Già ieri notte, non appena sono stati estratti i biglietti vincenti non ancora abbinati ai premi, diversi persone di Sala Consilina si sono radunati nel bar dell’Autogrill della A2 Salerno-Reggio Calabria, direzione Sud, dove è stato comprato il tagliando. Lì negli anni scorsi era stato acquistato anche un biglietto che porto’ un premio da 200mila euro, ricordano alla cassa. E c’è entusiasmo all’interno della caffetteria dell’area di servizio Sala Consilina Est. «Abbiano venduto molti biglietti della serie vincente proprio negli ultimi giorni – dicono i dipendenti – compreso un biglietto che ha preso 50mila euro. Naturalmente, non possiamo sapere chi ha vinto dal momento che nell’area di servizio arrivano molte persone». L’augurio del personale e che «chi ha vinto si ricordi di noi». Difficile ricostruire quindi l’identikit del fortunato vincitore. Francesco Cavallone, sindaco di Sala Consilina, si dice «molto felice» della vincita, ma dubbioso sul fatto che «abbia vinto un mio concittadino. E’ più probabile che il biglietto sia stato acquistato da qualcuno di passaggio». «Abbiamo appreso che il secondo premio della lotteria Italia da 2,5 milioni è stato venduto a Napoli nell’edicola di piazza principe Umberto. Le nostre più sincere congratulazioni al vincitore. Spero vivamente che possa essere un nostro concittadino, magari bisognoso affinché questi soldi possano essere impiegati per la felicita’ di chi ha fatto piu’ fatica negli ultimi tempi. Un ringraziamento anche all’edicola di Ciro Maniglia», dice Giampiero Perrella, presidente della IV Municipalità di Napoli in cui ricade il quartiere San Lorenzo. «Chiunque sia – aggiunge Perrella – speriamo voglia mettere a disposizione qualche risorsa a favore dei più bisognosi e, se vorrà farlo attraverso il Comune o la Municipalita’, saremo pronti ad accogliere questa sua volontà».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019