Luminarie «costose e brutte» a Bolzano, ultimatum alla ditta di Salerno

1061
Infante viaggi

Polemiche e delusione a Bolzano per «la scarsa installazione delle luminarie» in vista delle festività natalizia. Nel capoluogo altoatesino, a poche ore dall’inaugurazione del tipico mercatino in piazza Walther, il Comune di Bolzano ha contestato il lavoro di installazione delle luci. L’amministrazione comunale si è detta pronta ad adire alle vie legali nei confronti di una ditta di Salerno vincitrice dell’appalto da 160 mila euro, mentre nessuna ditta bolzanina ha presentato un’offerta. Le installazioni luminose che fanno parte dell’addobbo urbano durante il Natale, sono ritenute da Comune e cittadini, «tristi, insignificanti, brutte e vengono addirittura montate con lampadine mancanti o già bruciate».

«Siamo molto delusi perchè la realizzazione non corrisponde a quanto ci era stato illustrato nel rendering – dice all’AGI l’assessore comunale competente Angelo Gennaccaro -. Sono ormai dieci giorni che stiamo muovendo contestazioni alla ditta che aveva presentato il progetto migliore. Ci sono stati diversi problemi tecnici e logistici. Poi, quando si vede che il lavoro non corrisponde a quanto promesso su carta con luminarie storte, in diversi tratti spente, ed esteticamente non belle, si e’ molto delusi. Ci sono anche cavi scoperti sopra le strade. Preferisco per il momento di non fare il nome della ditta perche’ molto probabilmente agiremo legalmente. Posso dire che il Comune non ha ancora pagato nulla».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl