• Home
  • Attualità
  • Mafia e antimafia, a Roma la Fondazione Angelo Vassallo chiama esperti di ‘bella politica’

Mafia e antimafia, a Roma la Fondazione Angelo Vassallo chiama esperti di ‘bella politica’

di Antonio Vuolo

“Mafia e Antimafia” è il tema del convegno organizzato a Roma, per sabato 5 febbraio alle ore 15.30 presso Casa Bonus Pastor in via Aurelia n. 208, dalla Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo. Tra i relatori, Dario Vassallo, presidente della Fondazione, Stefania Ascari, componente della Commissione Parlamentare Antimafia, Manuel Chiappetta, pescatore, vice presidente Flag Cost to Cost Regione Basilicata, Franco La Torre, ambientalista, pacifista e cooperante internazionale, Filippo Torrigiani, consulente della Commissione Antimafia, Luca Migliorino, componente della Commissione Parlamentare Antimafia. Modererà l’incontro Vincenzo Iurillo, giornalista de Il Fatto Quotidiano.

Va dunque avanti senza tregua l’attività della Fondazione Angelo Vassallo, l’Istituzione voluta dai fratelli del “Sindaco Pescatore” di Pollica nel Cilento all’indomani del suo assassinio, e guidata dal fratello Dario che ha raccolto il testimone del primo cittadino cilentano e che porta avanti un encomiabile opera di memoria, diffusione e condivisione dell’esempio di “Bella Politica” perseguita da Angelo, uomo onesto, rigoroso e umile. Angelo, uomo del Sud, incarna l’emblema di una politica che non pietisce interventi dall’ alto, si impegna per la valorizzazione delle risorse del territorio amministrato donandogli fama mondiale, avversa il malaffare per il perseguimento del bene comune anche a costo di subire tragiche conseguenze, com’è poi tristemente accaduto.

“Il mio intervento – rimarca Dario Vassallo – esplorerà il cosiddetto Sistema Cilento, un equilibrio creato tra politica, camorra e professionisti per gestire appalti, fondi europei, fondi regionali, fondi Covid…., e dove tutto sembra legale. È il controllo del territorio attraverso ‘circoli privati’ che determinano anche l’elezione del sindaco. È lo stesso Sistema che ha decretato l’uccisione di Angelo”.

Il convegno, fa sapere la Fondazione, è dedicato alla nobile figura di David Sassoli, al quale la stessa deve l’Alto Patrocinio dell’Unione Europea all’evento chiestogli il 12 gennaio scorso. “David – ricorda Dario – è stato uno straordinario esempio di Bella Politica, quella con la P maiuscola, dimenticata da tanti, riconosciuta da pochi. Grazie Filippo Torrigiani, grazie David, grazie Presidente. Spero un giorno di poter ringraziare la sua famiglia e ricordare loro quando insieme presentammo a Bruxelles il “Sindaco Pescatore” Ricordo mi disse: ” Perché mi dai del Lei?” Chiamami David.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019