Malattie rare, l’appello di una mamma: «Uniamo le forze»

di Marianna Vallone

Tanti disegni colorati per strappare un sorriso, per condividere un’emozione ma soprattutto per attirare l’attenzione sulle problematiche sociali e cliniche di chi vive con una malattia rara. Allo slogan «Uniamo le forze!», risponde il Cilento.

Una mamma di San Giovanni a Piro, Serafina de Martino, ha lanciato un appello a tutti i bambini per coinvolgerli in un un’iniziativa nella Giornata delle Malattie Rare che si celebra il 28 febbraio. Ma soprattutto rivolge un appello, in particolare, ai sindaci, alle istituzioni, alle scuole, di prestare più attenzione ai bambini con queste malattie e alle famiglie che combattono da sole.

I bambini che vorranno aderire all’iniziativa potranno sbizzarrirsi con la fantasia dando vita a dei disegni, carichi di messaggi positivi, e di striscioni colorati, che una volta raccolti andranno a formare un grande video da condividere sul web. Per partecipare alla proposta, che prenderà il via oggi e si concluderà il 26 febbraio alle ore 12:00 basterà fare il disegno o lo striscione con il logo della Giornata mondiale delle Malattie rare, scattarsi una foto e inviarla tramite messaggio WhatsApp al numero di telefono 377 591 2853.

Agli adulti, invece, l’impegno di sostenerli nelle mille difficoltà che affrontano ogni giorno. Inoltre chi vorrà fare di più potrà fare una donazione e ricevere la maglietta con il logo della Giornata Mondiale delle Malattie Rare, idea promossa da “Uniamo Firm” onlus che da 20 anni opera per migliorare la qualità di vita delle persone con malattia rara e delle loro famiglie. (per donare clicca qui https://www.uniamo.org/uniamo-le-forze/)

©Riproduzione riservata