Maltempo, Provincia di Salerno al lavoro per fronteggiare emergenza

136
Infante viaggi

di Marianna Vallone

Uomini delle Comunità montane di tutto il salernitano e mezzi sono impegnate da giorni per l’emergenza maltempo che si è abbattuta con pioggia e forti raffiche di vento in tutto il territorio. L’area più colpita è quella a nord, tra Sarno, Nocera, Eboli e Battipaglia ma si registrano disagi ovunque. Per questo la Provincia di Salerno, diretta dal presidente Michele Strianese, è impegnata in queste ultime ore al coordinamento dei numerosi interventi di ripristino e messa in sicurezza della rete viaria.

“Per i territori montani e collinari – ha dichiarato Strianese – ci stiamo coordinando con le Comunità Montane che si sono immediatamente rese disponibili con uomini e mezzi. Sulle strade provinciali quindi sono in corso interventi di sgombero e pulizia del manto stradale dai detriti e di pulizia della sede stradale. Questo sia nella zona nord (SP 98, SP 4 etc) che in quella sud della provincia (SP 11, etc). Anche i Comuni sono stati chiamati a partecipare allo sforzo organizzativo di ripristino, come per la SP 94, la SP 381 e numerose altre arterie provinciali che sono state curate direttamente dai Comuni. Così è stato per esempio nel Cilento e nel Vallo di Diano“.

“Per i territori dell’Agro e della Piana, particolarmente colpiti dal maltempo, invece è la Provincia stessa, attraverso la società Arechi e Imprese di settore, a garantire i primi interventi di messa in sicurezza: la SP 309, la SP 7, la SP 129, la SP 185 sono solo alcune delle strade su cui stiamo lavorando, grazie all’impegno di tutto il nostro settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, con il supporto del consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Antonio Rescigno”, ha aggiunto il presidente. 

“Va considerato infatti che è un momento particolarmente delicato per il nostro territorio, se si considera che siamo all’apertura di un anno scolastico già abbastanza travagliato. Per questo voglio ringraziare tutte le parti coinvolte per il lavoro svolto con grande sinergia e senso di responsabilità. Ringrazio tutti i Sindaci della provincia e le Comunità Montane, che, ancora una volta, si sono subito attivati per il ripristino della regolare viabilità, per garantire la messa in sicurezza delle nostre strade di montagna, per ridurre il disagio per i cittadini dei nostri territori. -e in conclusione – La sicurezza per noi è uno degli obiettivi prioritari”.

  • assicurazioni assitur



©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro