• Home
  • Comuni
  • Camerota
  • Marina di Camerota, arriva l’ex emiro del Qatar a bordo di 7 yacht

Marina di Camerota, arriva l’ex emiro del Qatar a bordo di 7 yacht

di Luigi Martino

E’ atteso a Marina di Camerota l’emiro padre Hamad Bin Khalifa Al Thani: al molo turistico arrivano sei yacht. Il settimo, il più grande, è l’Um Alhoul di 72 metri di lunghezza. Resterà in rada. Ad attenderlo al porto di Camerota quattro auto arrivate dalla terraferma ( tra cui una Lamborghini bianca) e altri mezzi. Ma già domani ripartirà verso altre mete. Di passaggio anche ad Ischia, Hamad Bin Khalifa Al Thani non è passato inosservato: emiro del Qatar dal 1995 al 2013 prima di lasciar il posto al figlio Tamīm bin Ḥamad Āl Thānī, ha un patrimonio stimato di diversi miliardi di dollari ed è noto anche per aver fondato l’emittente Al-Jazeera.

Il figlio ha fondato e detiene tuttora il controlla della Qatar Sport Investments che detiene il 100% delle quote del Paris Saint-Germain e di Harrods, oltre a quote minori delle maggiori aziende del mondo (Barclays, Volkswagen Group, Porsche, Sony, solo per citare le più note) ed essere diventato di recente sponsor dell’AS Roma.

Il molo di sottoflutto del porto di Marina di Camerota è blindato. A presidiarlo ci sono vigili urbani, talvolta anche i carabinieri e gli operatori della società che gestisce il porto. Sono state fatte installare in tempi record colonnine di servizio per l’attracco dei yacht.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019