• Home
  • Comuni
  • Camerota
  • Marina di Camerota, la storia di Gesù Tranchino: pescatore di bellezze

Marina di Camerota, la storia di Gesù Tranchino: pescatore di bellezze

di Luigi Martino

Il suo nome, fin da bambino, non gli ha mai concesso di passare inosservato a persone, nè tantomeno a luoghi. Gesù Tranchino è nato con il mare nelle vene. Dopo 55 anni a bordo di un peschereccio, ha deciso di far salire i pescherecci a bordo del suo banco di lavoro. Fissa l’orizzonte e quando capita anche la luna. Qua passa i suoi giorni e le sue notti.

Da bambino, a scuola, regalava le scialuppe di salvataggio agli amici. Le tirava fuori da piccoli pezzi di legno, servendosi di un temperamatite per levigare e smussare. Oggi i tempi sono cambiati e anche gli attrezzi. La sua passione resta immutata. «Senza non vai da nessuna parte» spiega. Come ha imparato? «Guardavo mio padre e ho rubato il mestiere».

Le imbarcazioni che costruisce, sono esistite davvero. Quasi tutte appartengono al passato del borgo costiero cilentano di Marina di Camerota. Una, addirittura, è un pezzo importante della storia di questa gente: il Leon de Caprera, la goletta costruita nel 1879 dal maestro d’ascia Luigi Briasco di Montevideo e tanto cara al popolo marinaro. Ma questa è un’altra storia.

Le altre storie:

© Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

Giornale del Cilento


Iscrizione al registro della stampa: Tribunale di Vallo della Lucania n.580/2009 | Iscrizione ROC: n° 33606/2019 | Editore: Editrice Cilento SRL - P.iva 05832750656 | Direttore Responsabile: Marianna Vallone | Contatti: redazione@giornaledelcilento.it