• Home
  • Comuni
  • Castellabate
  • Masterplan Salerno Sud, sopralluoghi a Castellabate: tra le iniziative la possibilità di una funivia

Masterplan Salerno Sud, sopralluoghi a Castellabate: tra le iniziative la possibilità di una funivia

di Antonio Vuolo

Giornata di sopralluoghi sul territorio comunale di Castellabate per l’individuazione dei progetti da candidare nel programma integrato di valorizzazione del litorale Salerno Sud del Masterplan che vede coinvolti i comuni di Salerno, Pontecagnano Faiano, Bellizzi, Battipaglia, Eboli, Capaccio Paestum, Agropoli e Castellabate. Ieri, 23 settembre, la struttura tecnica della regione Campania e il gruppo di progettazione Boeri Architetti, incaricato dalla Regione, hanno incontrato il sindaco facente funzioni Luisa Maiuri, l’assessore ai Lavori Pubblici, Costabile Nicoletti, e i referenti dell’Ufficio tecnico comunale per un sopralluogo che ha interessato Castellabate Capoluogo e le frazioni San Marco e Santa Maria.

Un incontro denso di contenuti utili ad illustrare i progetti individuati dal Comune, che puntano al tema dell’incremento dell’offerta turistica e ambientale sul territorio. Tra le iniziative presentate: la possibilità di realizzare una funivia per il collegamento tra Santa Maria e il centro storico di Castellabate, l’ampliamento del porto di San Marco per incrementare i collegamenti via mare, la rivalorizzazione del Castelsandra, complesso turistico restituito alla legalità. Ora si procederà ad un’attenta verifica degli interventi scelti, già pianificati e candidati dall’Amministrazione. «Abbiamo dettato le priorità sul territorio, in primis la nostra volontà implementare le infrastrutture di collegamento per i turisti con uno sguardo attento alla programmazione sostenibile», dichiara il Sindaco f.f., Luisa Maiuri: «Il Masterplan è un’opportunità che abbiamo subito colto e sulla quale puntiamo molto, perché sviluppa un’ipotesi complessiva sulla programmazione di un ampio territorio, individuando inoltre le possibili fonti di finanziamento e le azioni necessarie alla sua attuazione».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019