Migranti fuggiti dall’Iraq, risultati negativi al Covid: trasferiti in comunità nel salernitano

di Mar. Val.

Erano arrivati mercoledì nel porto di Salerno, nascosti dentro due container su una nave proveniente dalla Turchia . Sono i 26 profughi fuggiti dall’Iraq, giovani e adulti curdi iracheni, dai 9 ai 60 anni, appartenenti alla minoranza religiosa degli Yazidi, tra le più perseguitate dal Daesh. Hanno richiesto lo stato di rifugiato politico.

Tutti hanno fatto il tampone Covid e cinque erano risultati positivi, tre minori e due adulti, tutti asintomatici ma ricoverati al Covid center di Agropoli. Al secondo tampone i ragazzi sono risultati negativi. Ora sono tutti in quarantena, come da prassi. I minori sono stati accompagnati in due comunità di Salerno e Fisciano, mentre gli adulti sono a Sarno in un Centro di assistenza straordinaria.

©Riproduzione riservata