• Home
  • Attualità
  • «Milioni di euro per gli ospedali con i fondi Covid, a Sapri solo molliche»

«Milioni di euro per gli ospedali con i fondi Covid, a Sapri solo molliche»

di Redazione

di Maria Emilia Cobucci

«L’Asl riassegna nuovi fondi emergenza Covid (economie del primo riparto) ai lavori di adeguamento dei pronto soccorso degli ospedali di Vallo della Lucania, di Sarno e di Nocera per un totale di oltre due milioni di euro, zero euro per il presidio di Sapri, nonostante le gravissime criticità del nostro pronto soccorso fortemente amplificate dall’emergenza Covid». Lo denuncia il capogruppo di Sapridemocratica ed ex sindaco di Sapri, Giuseppe Del Medico in una nota.

«Con la stessa delibera – sottolinea Del Medico – sono state assegnate anche le risorse resesi disponibile per l’acquisto delle attrezzatura elettromedicali circa un milione e cinquecentomila di euro assegnate agli ospedali di Scafati, Nocera, Battipaglia, Eboli, Roccadaspide, Oliveto Citra, Vallo Della Lucania e Agropoli, zero euro per il presidio di Sapri, nonostante le gravissime carenze del nostro ospedale più volte denunciate da operatori e sindacati».

Il capogruppo poi aggiunge: «Ci chiediamo ma il Sindaco di Sapri c’è, esiste. Gentile cosa fa oltre a prendersi lo stipendio ogni mese, forse è troppo indaffarato con faccenduole di palazzo. – scrive – Siamo molto preoccupati per l’assenza della Città nei momenti decisionali, per il ruolo sempre più marginale e di retroguardia in cui hanno trascinato Sapri. – e conclude – la nostra comunità umiliata dalla soddisfazione di altri Sindaci che portano a casa risultati importanti per i loro ospedali, approfittando della manifesta inadeguatezza di Gentile».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019