Mobilitazione per la salute «Riaprite l’ospedale di Agropoli»

di Antonio Vuolo

Una mobilitazione pacifica per salvare il comparto sanità ad Agropoli. La protesta, promossa dai genitori di Tommaso Gorga, il quindicenne di Castellabate morto lo scorso 18 settembre a seguito di un incidente avvenuto sulla Via del mare, ad Ogliastro Marina, ha portato in strada centinaia di persone che hanno chiesto la riapertura dell’ospedale civile di Agropoli che oggi non solo è chiuso dal 2013 ma di fatto la struttura è anche fuori dalla rete dell’emergenza.

«Ridateci il diritto alla vita»
Oltre un centinaio, con cartelli nei quali hanno chiesto la riapertura del nosocomio, sono rimasti in presidio davanti all’ospedale di Agropoli per tutto il pomeriggio e hanno incassato anche la solidarietà di esponenti politici regionali. Tra i manifestanti anche sindaci di alcuni comuni del territorio, tra cui Castellabate e Agropoli, e i gruppi di minoranza. Ma la politica non è intervenuta, gli organizzatori hanno voluto far sentire la voce dei cittadini, compresa la giornalista Raffaella Giaccio, che hanno testimoniato i disagi causati dalla mancanza di un pronto soccorso. In prima fila il papà di Tommaso, Carmine Gorga, la sua famiglia e un gruppo di amici partiti in moto dal luogo della tragedia.

Intanto i cittadini non si fermano con questa mobilitazione e hanno annunciato che continueranno a vigilare per “il per il diritto alla salute” nel territorio.





©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019