Montecorice, l’amministrazione: «Ora più che mai riaprire ospedale di Agropoli»

Infante viaggi

di An. Vu.

Anche il Comune di Montecorice sostiene con forza la richiesta di riapertura  dell’Ospedale di Agropoli  a partire dal  contrasto delll’emergenza COVID-19 che nel Cilento sta diventando sempre più impellente al fine di limitarne e bloccarne la diffusione.Unendosi  agli appelli di cittadini, associazioni e amministratori del nostro territorio, l’Amministrazione comunale di Montecorice ritiene indispensabile la riapertura immediata dell’Ospedale agropolese sia per fronteggiare la grave emergenza in corso ma anche per colmare il gravissimo deficit di strutture sanitarie nel nostro territorio che ci espone perfino ai rischi ordinari. Il vicesindaco Tarallo propone anche la possibilità di attivare un crowdfunding  per l’acquisto di materiale, a supporto del Fondo per le emergenze Nazionali, precisando che in mancanza di una risposta positiva da parte della Regione, lo strumento del crowdfunding può servire al nostro territorio e alle nostre comunità a (ri)aprire il nostro ospedale di comunità. Gli fa eco il consigliere Malzone: «Ora più che mai è indispensabile attivare l’Ospedale di Agropoli: l’eventuale crescente e rapida diffusione del  Coronavirus ci troverebbe impreparati ed aumenterebbero esponenzialmente le richieste di posti letti. È necessario che le Istituzioni provvedano senza ulteriore indugio».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur