Montecorice, posta aperta 3 giorni al mese a Case del Conte. Tarallo: «Vergogna»

di Antonio Vuolo

Tre giorni al mese per l’ufficio postale di Case del Conte, nel comune di Montecorice. Poste Italiane ha trasmesso al Comune di Montecorice la comunicazione relativa all’ampliamento di operatività dell’Ufficio postale situato in via Nazionale 26, a partire dal 18 gennaio. I giorni di apertura saranno i primi martedì, giovedì e sabato di ogni mese. «Poste Italiane prosegue nel graduale e costante ripristino dell’offerta dei servizi della rete degli uffici postali, pur nell’attuale emergenza pandemica che, ormai da quasi un anno, mette a dura prova tutte le realtà economiche e sociali del nostro Paese» scrive Poste Italiane al Comune.

Ma la notizia nel territorio comunale è stata presa più come una presa in giro. «Io personalmente mi sarei vergognato a concepire un comunicato del genere se fossi stato il dirigente delle Poste che lo ha scritto, come mi sarei vergognato a pubblicarlo, se fossi stato un Amministratore Comunale, facendolo passare come una cosa buona. Questa è una risposta standard che le Poste danno a centinaia di Comuni cambiando solo i nomi e le vie», denuncia, infatti, l’ex vicesindaco Pasquale Tarallo.

©Riproduzione riservata