• Home
  • Cronaca
  • Montesano sulla Marcellana, una bara bianca e il paese in lacrime per l’addio a Dora Lagreca

Montesano sulla Marcellana, una bara bianca e il paese in lacrime per l’addio a Dora Lagreca

di Pasquale Sorrentino

Un mesto silenzio, dal quale trapelava tutta la commozione e il dolore dei presenti, ha accompagnato l’attesa davanti alla chiesa S. Maria di Loreto, ad Arenabianca, dell’arrivo del feretro – una bara bianca – di Dora Lagreca, la giovane di 30 anni morta dopo una caduta dal balcone a Potenza. (VIDEO) È cominciato così, intorno alle 11, il funerale celebrato da don Fernando Barra. Il sindaco Giuseppe Rinaldi ha proclamato lutto cittadino per l’intera giornata di oggi. «Era una donna di valore e di valori», ha detto il primo cittadino. «Era una donna che amava e sapeva farsi amare», ha invece aggiunto il suo parroco, don Fernando.

Intanto, si indaga su un possibile reato di istigazione al suicidio nei confronti di Antonio Capasso, il fidanzato di Dora Lagreca. Il 29enne è stato sottoposto a una perizia legale all’ospedale “San Carlo” di Potenza. Ieri pomeriggio, alle 13 la notifica e poi, intorno alle 15, il giovane di Potenza è stato accompagnato dal legale, l’avvocato Domenico Stigliani, da alcuni parenti e soprattutto dai carabinieri della Compagnia potentina in ospedale per essere sottoposto a una serie di controlli, per capire se sul suo corpo ci sono graffi o lividi. Intanto sono finiti sotto sequestro i farmaci e gli indumenti della vittima.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019