• Home
  • Attualità
  • Morigerati e Andrea di Maria “In fila per due” per un amore a prima vista

Morigerati e Andrea di Maria “In fila per due” per un amore a prima vista

di Pasquale Sorrentino

Morigerati ha un nuovo cittadino. E si tratta di un cittadino che sembra esserci nato in riva al Bussento. Perché da queste parti tutti lo hanno subito conosciuto e ben voluto. Di più: tutti lo hanno accolto in casa, invitato a pranzo o a cena. O anche solo a bere un bicchierino. E lui, il nuovo cittadino di Morigerati, non si è certo risparmiato nel farsi accogliere. Ha dispensato sorrisi e selfie, ha mangiato e bevuto, per buona pace di stomaco e fegato. Non aveva una casa propria, altrimenti, avrebbe invitato a sua volta. E certo, ora si dirà, come fa a essere cittadino senza avere una casa propria? Perché casa sua è diventata per alcune settimane – e la sensazione è che lo potrà essere ogni volta che vorrà – proprio Morigerati.

Il nuovo cittadino, infatti, si chiama Andrea di Maria, attore di Sala Consilina, stella nazionale che brilla tra teatro, fiction, serie e anche cinema. Il caso ha voluto che il suo primo film da protagonista, “In fila per due”, lo girasse in gran parte a Morigerati. A pochi chilometri dalla sua Sala Consilina, ma l’impressione avuta dai cittadini di Morigerati è che casa sua sia diventato proprio il paese dell’Oasi e che possa esserlo ovunque egli vada.

Eh già, perché Di Maria ha cominciato a frequentare, nelle tre settimane di ripresa, i cittadini del posto, a parlare con i giovani e fermarsi – nel tempo libero dalle riprese – ad ascoltare gli anziani. A un certo punto, essendo Andrea anche molto seguito sui social, ha cominciato a postare foto e stories con i detti antichi di Morigerati, i volti e le storie del paese. Gli scorci, le sfumature di un piccolo meraviglioso paese. E lo ha fatto conoscere ai più, ai suoi followers, e forse – in alcuni casi – ai morigeratesi stessi. Un affetto ripagato dal cuore dei cittadini “veri” di Morigerati che hanno fatto sentire calore e accoglienza, raccontato leggende e storie del paese tanto che – leggenda vuole – a un certo punto Andrea sapesse i fatti del paese, quelli da tenere segreti, quasi più delle nonne e dei nonni di Morigerati. Un nuovo cittadino che è stato accolto con una pianta e un biglietto al suo arrivo e che è stato saluto con una lacrima e un arrivederci alla sua partenza.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019