Morigerati, la tombolata online ha riunito il paese

di Redazione

di Marianna Vallone

Identità e orgoglio di un paese, Morigerati, che conta poche centinaia di abitanti e che in occasione delle tombolate online si è riunito virtualmente. Attraverso la pagina Facebook Morigerati Today e dintorni, ideata da Franco Nicodemo, il team ha coinvolto centinaia di persone che hanno giocato, si sono divertite ed appassionate a riempire le cartelle inviate via Whatsapp qualche giorno prima delle 4 serate tombola.

In diretta due manches per serata, con premi per grandi e piccini, offerti dalla farmacia Spinelli, dall’event planner Alessandro Oliva, dall’azienda Muriké di Sicilì e persino dalla sindaca Vincenzina Prota. Tra i premi anche dei quadretti con i proverbi della saggezza popolare morigeratese realizzati da More Studio, uno studio di arte e design che ha sede proprio a Morigerati.

E la rete ha unito anche i morigeratesi che vivono al nord Italia e in Germania, compresa la città di Belo Horizonte in Brasile dove vive una colonia di emigranti. Tanti i partecipanti: in totale 1023, e 351 cartelle solo l’ultima sera. E tanti anche dalla frazione Sicilì. Connessi anche da Casaletto Spartano, Caselle in Pittari, San Giovanni a Piro, Sapri, Sanza, Salerno, Napoli, Torino. Novara, Lodi, Castellanza, Vibo Valentia, Viareggio e Milano.

Il tombolone ai tempi del coronavirus ha coinvolto tutti, tra risate e premi, ed è stato condotto su Facebook da Carmen, una cittadina di Morigerati.

Le altre iniziative

Le iniziative di solidarietà e divertimento nel piccolo paese realizzate dai cittadini sono state anche altre. A pensare ai nonni ultraottantenni, una delle fasce che in questo momento ha più bisogno, sono state due ragazze, Francesca e Serafina che hanno portato dolciumi e stelle di Natale agli anziani, grazie alla collaborazione dei cittadini. E non solo: nelle settimane precedenti al 25 le due amiche hanno organizzato un divertente e originale scambio di doni, il “Babbo Natale Segreto” che ha visto la partecipazione di grandi e piccini, trasformarsi in elfi e consegnare in gran segreto i doni ai loro concittadini.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019