Novi Velia, 300 tamponi negativi. Sindaco pensa a revocare ‘zona rossa’

di Luigi Martino

La paura dei giorni scorsi si dirada nella nebbia che lascia il borgo di Novi Velia e cede il posto al sole. Nei giorni scorsi il paese ai piedi del monte Gelbison è andato un attimo in confusione quando gli addetti al tracciamento e il sindaco, Adriano De Vita, hanno avuto la sensazione di aver perso il controllo dell’espandersi dell’epidemia. E’ stato subito ordinata una sorta di ‘zona rossa’, con misure severe e molto più restrittive di quelle in vigore. E ora il primo cittadino pensa di revocare in anticipo l’ordinanza. I contagi a Novi restano al palo. Attualmente sono 12. I trecento tamponi effettuati nel corso di uno screening di massa sono risultati tutti negativi. Ne verranno fatti degli altri nelle prossime ore ma i dati che arrivano sono più che rassicuranti.

©Riproduzione riservata