Olio, produzione a rischio in Cilento

di Luigi Martino

La raccolta delle olive
Il maltempo sta mettendo in ginocchio la produzione di olio in provincia di Salerno. La denuncia arriva da Coldiretti, preoccupata per le ricadute negative che vento e pioggia stanno causando all’intero settore. «E’ prematuro quantificare le perdite ma il maltempo che sta imperversando su vaste zone della provincia farà registrare migliaia di euro di danni, con una produzione più che dimezzata e una raccolta ai minimi storici», spiega il direttore di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano. I raccolti, infatti, erano già stati penalizzati dalle piogge estive e dal vento di settembre. Quest’ultima ondata di maltempo ha complicato ancor di più la situazione: in alcune aree il vento ha provocato la cascola delle olive pronte per essere raccolte. Nel Cilento, nell’area degli Alburni, e nell’alto e medio Sele, molti agricoltori hanno addirittura interrotto la raccolta. «La situazione è delicata – ha proseguito Tropiano – perchè eravamo nel pieno e stimiamo che ci fosse ancora un 70% di olive sugli alberi che dovevano essere raccolte. Le condizioni climatiche stanno ostacolando le operazioni lungo tutto il territorio con la caduta dei frutti in una annata già piuttosto scarsa». Secondo Coldiretti «il rischio per i consumatori è che nelle bottiglie di olio, magari vendute sotto marchi italiani ceduti all’estero o con l’etichetta delle grande distribuzione si trovi prodotto straniero, peraltro favorito da etichette dove l’indicazione della provenienza è spesso illeggibile».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019