Palinuro, tutto pronto per la seconda edizione della ‘Settimana della Cultura’

0
327

Incontri, laboratori culturali, visite guidate, mostre, teatro, musica, sport e degustazioni. E’ la seconda edizione della “Settimana della Cultura” che prenderà il via lunedì prossimo a Palinuro. L’iniziativa, promossa dal Comune di Centola, sarà interamente dedicata al tema della bellezza. «La bellezza del paesaggio, del mare, del patrimonio storico e delle espressioni artistiche – ha spiegato Maria Di Masi, consigliera delegata alla Cultura – ma anche dei nostri figli, dei nostri studenti, che rappresentano il futuro della nostra terra. Un lembo di paradiso che vogliamo promuovere dal punto di vista naturalistico ma anche umano, ripartendo dalla cultura».

E in programma ci sono eventi di ogni tipo: laboratori culturali con gli studenti, conferenze universitarie, testimonianze. E poi tanti momenti dedicati alla storia e al turismo, come il concerto al tramonto sulla Molpa, la presentazione della rete regionale dei borghi della memoria della Campania, il convegno sul vino di Centola che piaceva ai Papi e la festa della bandiera blu. L’intero programma della kermesse è stato reso noto nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento che si è tenuta a Vallo della Lucania, presso la sede del Parco Nazionale del Cilento, Diano e Alburni. Presenti il sindaco di Centola Carmelo Stanziola, il vicesindaco Silverio D’Angelo, la consigliera Maria Di Masi e il consigliere con delega allo sport Cristiano Meluccio. L’apertura della Settimana della Cultura si terrà lunedì prossimo, alle ore 18.30, all’Antiquarium di Palinuro con il convegno “Paesaggi, patrimoni ambientali e umani” che vedrà la partecipazione della professoressa Maria Rosa Petolicchio, nota per la sua partecipazione al reality rai “Il Collegio”. Chiuderà la serata il concerto degli studenti della scuola secondaria di primo grado.

«Un mix di iniziative per valorizzare il patrimonio culturale, storico e paesaggistico del Comune – ha spiegato il sindaco Carmelo Stanziola – rendendo protagonisti soprattutto gli studenti. Sin dal primo giorno del mio insediamento ho investito molto sulla cultura – continua il primo cittadino – perché solo in questo modo possiamo qualificare le nostre risorse, renderle maggiormente appetibili e creare nuove opportunità di lavoro per i nostri giovani. Oggi più che mai bisogna continuare ad investire sui ragazzi, sulle associazioni, creando opportunità di confronto, di crescita e di speranza».

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here