• Home
  • Cronaca
  • Palpeggiava donne sui bus. Arrestato 25enne di Polla

Palpeggiava donne sui bus. Arrestato 25enne di Polla

di Luigi Martino

Nel corso dei servizi di prevenzione e repressione dei reati realizzati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretto dal vice questore aggiunto dr.ssa Rossana Trimarco, ieri 30 ottobre alle ore 18,30 circa, è giunta presso la Sala operativa la segnalazione di una giovane donna che affermava di essere stata poco prima molestata, insieme ad un’altra passeggera, mentre si trovava a bordo dell’autobus di linea Napoli–Salerno della SITA, diretta a Salerno. La ragazza telefonicamente riferiva che l’uomo, stando seduto dietro di lei, aveva cominciato a palpeggiarla, del che aveva avvertito anche l’autista dell’autobus e aggiungeva che il mezzo, di lì a poco, avrebbe effettuato la fermata in piazza san Francesco, in Salerno. Immediatamente è stata allertata una pattuglia della Volante che è riuscita a portarsi in piazza san Francesco nell’istante preciso dell’arrivo del mezzo pubblico, dal quale i poliziotti hanno subito notato un giovane scendere di corsa e fuggire in direzione via Rafastia.

L’uomo inseguito è stato definitivamente bloccato dagli agenti della sezione di P.G. della Polizia di Stato in servizio presso il Tribunale di via Rafastia e identificato in D.L.L. di anni 25, residente in provincia di Salerno. La ragazza H. L. di anni 21, di nazionalità ucraina ha riconosciuto senza ombra di dubbio, nella persona fermata dai poliziotti, il molestatore ed ha sporto regolare denuncia sull’accaduto. Successivi accertamenti hanno consentito di risalire ad altro simile reato perpetrato dall’uomo nei confronti di un’altra viaggiatrice. D.L.L., dopo le formalità di rito, è stato arrestato per molestie sessuali e condotto al carcere di Fuorni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019