Lettera amara. Svegliatevi!!!

di Redazione

Crediamo fortemente che parlare di comune significhi parlare, prima di tutto, di comunità che letteralmente significa :

“Molteplicità di persone considerate come entità organica sotto il profilo sociale, politico, culturale”.

Nel comune di Perdifumo ci sono sicuramente molte entità organiche e basta.

Non c’è nessun tipo di interesse verso la politica, i giovani bivaccano nei bar ed i più grandi attaccati ad una peroni, tra un sorso e l’altro, giocano a carte.

Fare qualcosa di nuovo, avere il coraggio di credere in qualcosa di nuovo in un comune di appena 2000 abitanti è davvero un’ardua impresa.

Chiudono le poste, chiudono i negozi, si vive con la pensione del nonno, o di qualche lavoro saltuario.

Nessuna prospettiva per questo paese che tende, sempre più, allo spopolamento ed allo stallo economico e sociale.

Avremmo bisogno di un’amministrazione non sol giovane, bensì appassionata, dinamica, laboriosa, assidua e disponibile e presente.

Avremmo bisogno di amministratori lungimiranti, che sappiano garantire efficienza e organizzazione; che sappiano garantire trasparenza e legalità; che sappiano garantire l’ordinaria amministrazione e programmare grandi opere sociali e strutturali.

Noi del coordinamento elettorale di Perdifumo, non ci stancheremo di sfidare le becere logiche paesanotte.
Crediamo che ci sia bisogno di un risveglio civico importante.
Non si può vivere sopravvivendo e lasciandosi trascinare dagli eventi, bisogna dominare il proprio presente per renderlo il futuro che vorremmo.

Abbiamo sicuramente bisogno di illuminati professionisti,
a patto che si ci rimbocchi le maniche e la si finisca di cercare stellette.

Il nostro futuro sindaco deve vivere attivamente il comune, se necessario, lavorandoci fino a notte fonda; deve sbrigare le pratiche, progettare il futuro, ed ogni giorno essere al servizio dei cittadini, per riceverli e sostenerli.
I consiglieri comunali devono interessarsi di recepire quotidianamente i disagi dei diversi territori del comune e risolvere tempestivamente, ogni problema.

Ma ogni comune ha l’amministrazione che si merita. Con ciò vogliamo dire, che bisogna smetterla di accontentarsi, di tirare a campare; bisogna iniziare a sognare il meglio. Dobbiamo cambiare passo, e correre, ma, soprattutto, bisogna cambiare mentalità.

Non amiamo gli schemi della vecchia politica di paese, non amiamo i politicanti di paese, non amiamo le critiche sterili e personali, non amiamo questo modo denigratorio di fare politica.

Se dei giovani fanno politica, è solo perchè, forse, a differenza di tanti “caproni” hanno maturato una coscienza vera e limpida, hanno maturato amore per la propria terra.

Ogni anno a Perdifumo, un giovane parte ed un’attività commerciale chiude i battenti, ma i vecchi politici non hanno dignità, quindi rimangono e non immaginano nemmeno lontanamente di dedicarsi alle bocce.

Questa non è una comunità politica e sociale, questo non è il paese che vorremmo.

Ci rivolgiamo ai giovani ma non solo. Abbiamo bisogno del vostro supporto, del vostro sostegno, del vostro attivo interesse.

Non rimanete a guardare il futuro che passa veloce, aiutateci a dare una prospettiva migliore a questa stupenda terra.

Se condividete le nostre idee, se la pensate come noi, sappiate che è il momento di rimboccarsi le maniche, di scendere in campo e di partecipare.

Siamo qui, in attesa di un sussulto di coscienza. Contattateci!


Coordinamento Elettorale Perdifumo

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019