• Home
  • Attualità
  • Più strumenti e contenuti: ecco le innovazioni del Giornale del Cilento

Più strumenti e contenuti: ecco le innovazioni del Giornale del Cilento

di Redazione

Perché rinnovare un giornale? Perché lo avete chiesto voi lettori. Inconsapevolmente, forse. In tempi confusi e complessi, come quelli che stiamo vivendo, servono chiarezza e autorevolezza, senza mai rinunciare alla velocità e ad una grafica sempre pulita e intuitiva. È questa la sfida a cui risponde il nuovo sito del Giornale del Cilento, online da oggi. Un sito pensato per essere usato con la stessa facilità su qualunque dispositivo e che farà sentire a casa ogni lettore, sempre più spesso disorientato di fronte alla moltitudine di notizie e informazioni che popolano internet e i social. La grossa mole di notizie, mescolata ai banner pubblicitari invasivi, ai pop-up, all’informazione a pagamento e al terrore per le fake news, è spesso caotica e confusionale.

Serve, quindi, abbandonare la velocità che spesso tradisce la penna, e sposare una sempre maggiore reputazione. Altrimenti si rischierebbe di essere confusi con il ‘blogspot.giornale.it‘ di turno, con chi gonfia le aspettative oppure con i titoloni acchiappaclick. Proviamo costantemente ad entrare in punta di piedi a casa di tutti ma non come quelli che forzano il portone e scavalcano il cancello, semplicemente ci auguriamo che il lettore pensi: «Se l’hanno scritto, è perché è vero». Onestà e reputazione si costruiscono anche selezionando di più le notizie. Entrandoci maggiormente in profondità, rinunciando perfino a trattarne troppe.

Ecco, a distanza di 12 anni dal giorno della sua nascita, il Giornale del Cilento continua la sua evoluzione, cercando di restare competitivo e al passo con i tempi. Per chi lo ha visto nascere, è incredibile sapere ogni giorno che questo riferimento dell’informazione per il Cilento e per i cilentani nel mondo, non si è mai fermato. E’ caduto, ha rallentato il passo, si è messo un attimo nell’ombra, poi è tornato a correre, si è spesso voltato indietro per non dimenticare il passato ma con un occhio ai traguardi che si rinnovano di continuo. 

Quello che presentiamo ai nostri lettori non è un semplice restyling. Si tratta di un cambiamento radicale che ha coinvolto per mesi un team di sviluppatori, gli esperti del QuoLab di Bologna, a cui – inoltre – la proprietà del giornale si è affidata per una serie di implementazioni tecnologiche. 
E’ quella la vera novità. A livello visivo il giornale vira verso una paletta di colori dai toni più neutri e chiari, per un’interfaccia utente sempre più ordinata. Spazi e dimensioni vengono ottimizzati per dare più risalto all’informazione al territorio. 

Da oggi il nuovo giornale è ospitato su un server più grande, per i suoi oltre 30 mila lettori giornalieri (dati certificati Google Analytics), affinché possano consultare le notizie, i video, le immagini e gli approfondimenti, da pc ma soprattutto da smartphone e tablet, in modo veloce. Parlavamo degli stimoli che rapiscono voi lettori. Ecco perché è nato il progetto Storie che nasce come una serie di documentari sul territorio del Cilento da vivere comodamente dallo smartphone. Racconti di luoghi e persone che fanno i luoghi. O la scelta di trattare tematiche di attualità nella Terza Pagina, dal benessere alla cucina, dalla legalità alla storia passando per l’ambiente e gli animali. Una mission che si aggiunge alle altre: far scoprire cose inedite e portarvi dove le telecamere non arrivano. 

Potenziata anche l’offerta per gli spazi pubblicitari, la casa delle aziende e delle attività che scelgono il giornale come loro vetrina. Accanto alle notizie in tempo reale – aggiornate 24 ore su 24, sette giorni su sette (che restano gratuite sempre) – abbiamo voluto dare maggiore rilievo alle firme dei giornalisti, giovani professionisti affermati che hanno radici forti nel territorio, un team che si confronta su ogni aspetto per la crescita di questo progetto. Nella gerenza il lettore avrà modo di conoscere la grande famiglia del giornale del Cilento, a partire dagli editori, Gerardo Di Maio e Alessandro Infante, soci e fondatori di Editrice Cilento srl, finanche ai professionisti che si occupano della parte commerciale e delle strategie social, Giuseppe Guzzo e Vincenzo Pecoraro. Poi il team dei giornalisti: Marianna Vallone, direttore responsabile; Luigi Martino, caporedattore e fondatore insieme a Maurizio Troccoli, e gli inviati dai territori: Maria Emilia Cobucci, Antonio Vuolo e Pasquale Sorrentino.

Lo hanno richiesto i tempi, lo avete chiesto voi lettori che ogni giorno ci fornite le critiche necessarie per migliorare i servizi, lo hanno richiesto le aziende partner. Ecco il nuovo giornale del Cilento, un adolescente sbarbatello che s’avvia a diventare sempre più adulto e consapevole dei propri mezzi ma soprattutto dei propri limiti. Solo così si è in grado di svestirsi degli abiti vecchi e provare ad indossare quelli nuovi, senza mai perdere i valori e conservando gli stessi principi e quindi la stessa anima. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019