Pollica, ok piano gestione spiagge libere: pronta idea da 1.600 postazioni

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

  • assicurazioni assitur

Ok al Piano di Gestione delle spiagge libere anche a Pollica. Si tratta di un’ordinanza “intermedia”, fino al 14 giugno, che consentirà di cominciare a fruire senza particolari problemi alle spiagge del litorale cilentano. Poche e semplice regole da rispettare, in linea con protocolli statali e regionali: rispettare la distanza di 1mt, indossare la mascherina durante il percorso per raggiungere o lasciare la spiaggia, garantire il distanziamento tra ombrelloni in modo da garantire una superficie minima per ognuno di 10 mq (vi consigliamo 3,5 mt tra ombrelloni), tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie e sdraio) di almeno 1,5 mt, vietato lo stazionamento dei bagnanti sulla battigia per evitare assembramenti, vietata la pratica di attività ludico-sportive e giochi di gruppo che possano dar luogo ad assembramenti. “In funzione dell’andamento epidemiologico nei prossimi giorni decideremo se adottare o meno ulteriori soluzioni organizzative per garantire il distanziamento sociale e il contingentamento degli accessi (es prenotazioni, la indicazione precisa di postazioni ombrelloni ed altro ancora) – spiega il sindaco, Stefano Pisani – Qualora fosse necessario abbiamo stimato che sarà possibile allestire un numero cospicuo di postazioni spiaggia circa 1.600”. Il primo cittadino, poi, conclude: “Anche quest’anno vorremo farvi fruire in tutta libertà del nostro bellissimo mare e per noi sarebbe tutto più facile se non dovesse essere possibile proveremo a renderlo almeno semplice, basta che ciascuno faccia la propria parte”.

assicurazioni assitur