• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • Posidonia spiaggiata, la Regione stanzia 500mila euro per il Comune di Agropoli

Posidonia spiaggiata, la Regione stanzia 500mila euro per il Comune di Agropoli

di Marianna Vallone

La Regione ha stanziato 500mila euro per la rimozione e lo smaltimento della posidonia dalle spiagge di Agropoli e finanziato uno studio a cura dell’Arpac, affinché possa individuarsi un meccanismo virtuoso ed automatico che impedisca in futuro fastidiosi accumuli di alga marina.

«Era il 15 gennaio 2021 quando incontrai l’onorevole Piero De Luca per chiedergli di intercedere presso il Governo e la Regione sull’annosa questione riguardante la posidonia spiaggiata. – spiega il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – Fu lui che parlò con Fulvio Bonavitacola, vice presidente della Regione e assessore all’Ambiente, chiedendo di impegnarsi al massimo nella risoluzione della vicenda, trovando i fondi necessari. Il 13 marzo ebbi modo di far presente anche io la questione a Fulvio. A lui come a Piero, consegnai il fascicolo che descriveva la problematica, corredato da foto esaustive sulla situazione divenuta ormai emergenziale e chiesi di finanziare la rimozione degli accumuli operati negli anni. Il 19 aprile ci fu l’occasione anche di parlarne al presidente De Luca che non fece mancare la sua disponibilità. Si sono poi succedute una serie di interlocuzioni con Franco Picarone, quale presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania, incaricato dal vice presidente Bonavitacola di creare la posta di bilancio per il finanziamento teso a eliminare la posidonia dagli arenili. Ed insieme convenimmo fosse anche necessario far partire uno studio che fosse funzionale a risolvere una volta per tutte la problematica».

«Abbiamo lavorato in silenzio, prendendoci schiaffi, insulti e critiche, ottenendo un risultato importante, ma ancora non possiamo cantare vittoria. – ha aggiunto Coppola – Stiamo lavorando alla procedura per lo smaltimento, potremo essere soddisfatti solo quando le spiagge saranno finalmente libere».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019