• Home
  • Cronaca
  • Quest’anno a Vassallo il premio “Libertà Parmigiana”

Quest’anno a Vassallo il premio “Libertà Parmigiana”

di Federico Martino

Il premio annuale “Libertà Parmigiana”, conferito lo scorso anno alla Premio Nobel per la Pace iraniana Shirin Ebadi, è stato attribuito quest’anno al sindaco eroe di Pollica, Angelo Vassallo, barbaramente assassinato il 5 settembre scorso. A ritirare il Premio, nel corso di una toccante cerimonia svoltasi a Parma a Palazzo Soragna (sede dell’Unione Industriali parmense), è stata la vedova di Angelo Vassallo, signora Angelina Amendola Vassallo. “Quest’anno“, ha dichiarato il giornalista e scrittore Pino Agnetti, fondatore e presidente di “Libertà Parmigiana”, “abbiamo voluto premiare l’Italia onesta, pulita e coraggiosa. L’Italia che non si arrende e che non ha paura e di cui possiamo andare tutti orgogliosi. E Angelo Vassallo, per i suoi straordinari meriti civili e morali sia di uomo che di amministratore impegnato nella difesa intransigente della legalità e del patrimonio culturale e mbientale del nostro Paese, rappresenta un simbolo luminoso di “questa” Italia. E al tempo stesso un punto di riferimento a cui continuare a guardare per mostrarci veramente degni del suo sacrificio”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019