• Home
  • Attualità
  • Premio Letterario Roccagloriosa: Premio Armilla a Jepis Rivello, ecco tutti i vincitori

Premio Letterario Roccagloriosa: Premio Armilla a Jepis Rivello, ecco tutti i vincitori

di Marianna Vallone

La suggestiva cornice di piazza San Nicola a Roccagloriosa ha ospitato anche quest’anno la cerimonia di consegna del Premio letterario Roccagloriosa, organizzato dall’associazione culturale onlus Effetto Donna, giunta alla nona edizione, che ha chiuso con successo la Settimana letteraria. Il premio, a carattere nazionale, ha come scopo la valorizzazione di autori emergenti e appassionati. La serata, che si è aperta con i saluti del presidente Carmela Puglia e del sindaco di Roccagloriosa, Giuseppe Balbi, è stata presentata da Anna Nardo. 

Protagoniste indiscusse della serata le opere letterarie, poesie e racconti giunte da ogni regione d’Italia. A valutarle la giuria tecnica, presieduta da Simonetta Battaglia, del Premio Malaparte, e composta dallo scrittore Giorgio Lupo, dalla scrittrice Rosanna Petraglia, dall’editrice Maura Ciociano, dalla speaker radiofonica e attrice Benedetta Gambale, da Simona Genta, presidente della Compagnia dei Poeti Erranti. Le poesie premiate sono state declamate da Simona La Porta della Compagnia degli Artisti Cilentani, diretta dal Maestro Mauro Navarra. Ad accompagnare il premio  la voce e la chitarra del maestro Espedito De Marino, che ha allietato la serata con alcuni brani di musica napoletana, da Roberto Murolo a Pino Daniele. Qui la diretta della serata

A ricevere il Premio Armilla di Roccagloriosa, raffigurante il prezioso bracciale, custodito nei Musei Archeologici di Roccagloriosa, è stato Giuseppe Jepis Rivello. «Abbiamo deciso di assegnarlo ad una giovane coraggioso della nostra terra. che ha deciso di investire nel proprio paese natio, creando una realtà senza precedenti: la Jepis Bottega, dove il racconto diventa materia e la materia diventa storia: Jepis Rivello», spiega l’associazione. «L’armilla di Roccagloriosa, raffigurante un intreccio di serpenti, nell’antichità simbolo di rinnovamento e rinascita, è il giusto e meritato riconoscimento per l’impegno profuso nella rivitalizzazione della Cultura e del Cilento», ha spiegato l’associazione. Il prezioso bracciale è stato realizzato dalla maestra Orafa Sara Cammarosano, creatrice di straordinari gioielli, anche lei talento del Cilento. 

I premiati del Premio Letterario Roccagloriosa
Per la sezione dedicata ad Antonio Caruso, giovane di Roccagloriosa che, una terribile malattia ha portato via dall’amore della sua famiglia e dei suoi cari, e che quest’anno ha come tema “la gentilezza”, la poesia vincitrice della sezione speciale “A. Caruso” è “Se fossi poesia” di Gianni Terminiello. Mentre il racconto premiato quale vincitore della sezione “A. Caruso” è “la Pastiera sospesa”, Luisa Di Francesco.

Per la premiazione sezione B Poesia a tema “La donna”: primo premio “Lettera di un condannato a morte” di Milena Cicatiello, secondo premio alla poesia “Solo in attesa” di Morena Festi, terzo premio alla poesia “Pensieri di donna” di Manuela Monti.

Per la premiazione sezione D Racconto a tema “La donna”: primo premio al racconto “Donne di campagna” di Anna Maria Longo, secondo premio a “Nuvole e Tombolo” di Giuseppe Pietropaolo, terzo posto al racconto “Il diario di Afrah” di Rita Muscardin.

Per la sezione A Poesia a tema libero: primo premio alla poesia “Ergastolo” di Enrico Del Gaudio, secondo premio alla poesia “Muri” di Valerio Di Paolo, terzo premio alla poesia “A giacca e patrima” di Angelo Canino.

Per la sezione C Racconto a tema libero: primo premio al racconto “Occhi color del bosco” di Stefania Carotenuto e Maurizio Mastrogiovanni, secondo posto Ex Aequo al racconto “Over the raimbow” di Giuseppe Pietropaolo e “Oltre quel muro” di Rodolfo Andrei; terzo premio a “Oltre il muro” di Valeria Tufariello.

Per la sezione E Poesia ragazzi fino a 18 anni: primo premio a Gioia Tonelli, con la poesia “Terra”, secondo premio alla poesia “La guerra” di Ruben Magoni; terzo premio va alla poesia “Poesia per la pace” della clazze IV D scuola primaria Papa Wojityla di Roma;

Per la sezione F Racconti ragazzi fino a 18 anni: la vincitrice assoluta è Gioia Tonelli con i racconti “Il tramonto del sole” e “La via dell’anima”.

Menzione speciale per la profondità del messaggio e la bella spontaneità dei loro componimenti alla classe IV della Scuola Primaria “A. Merola” di Futani. Premio speciale “Piccoli poeti crescono” alla classe IV della Scuola Primaria di Roccagloriosa.

Vincitore del Concorso “Mangia, Bevi, Scrivi”, che ha coinvolto bar, ristoranti e pasticcerie di Roccagloriosa e Acquavena, presso i quali si poteva trovare una scheda di partecipazione sulla quale scrivere una frase dedicata a Roccagloriosa, da imbucare negli appositi contenitori esposti nelle attività aderenti, è stato Gerardo Carro, con la frase vincitrice “Roccagloriosa… tra due fiumi che come lacrime solcano le gote con uno sguardo rivolto al cielo”. La frase verrà impressa su una maiolica che sarà apposta in Piazza del Popolo, il prossimo anno. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019