• Home
  • Sport
  • Inciampa il Futura. Pro Teggiano sempre più solo, ma il Trentinara non molla

Inciampa il Futura. Pro Teggiano sempre più solo, ma il Trentinara non molla

di Luigi Martino

Pro Teggiano – R. S. V. Camerota   1-0

Tre punti che sanno di oro colato per la capolista Pro Teggiano. Un successo ottenuto a fatica, al termine di una gara strana, giocata molto a metà campo.  La formazione di Paciello batte di misura il Real San Vincenzo Camerota, grazie ad una rete di Ferrara. Tanto basta per mantenere la testa della classifica e confermarsi in testa al girone H. Una prova molta maschia ed estremamente combattuta, con il San Vincenzo che ha venduto cara la pelle. Gara condizionata anche dalle assenze in attacco su entrambi i fronti.

Oleastrum – Sassano   1-5

Tutto facile per il Sassano che espugna il campo dell’Oleastrum per 5 a 1 e si conferma nella parte alta della classifica. La formazione di mister Ricciardone dimostra grande compattezza, ottenendo tre punti preziosi in chiave classifica. Troppo debole la squadra di casa che ha dovuto inginocchiarsi sin dai primi minuti di gioco. Da sottolineare la prova di Cirillo che sigla una strepitosa doppietta.

Santa Teresa – Cardile   1-0

Campagnaro fa volare il Santa Teresa. La rete che decide l’incontro arriva al 35′ del primo tempo, con l’attaccante di casa che sfrutta alla perfezione una disattenzione della difesa. La gara è stata quella fra le più corrette. Mister Oristano raggiunge Real Agropoli e Futura al quinto posto, con 17 punti.
 
Real Trentinara – Ascea   4-3

Real Trentinara al cardiopalma contro l’Ascea Onlus. La formazione del tecnico Cianfrone la spunta 4 a 3, ma non senza soffrire. Sugli scudi due attaccanti, D’Angelo e Bianco, autori entrambi di una doppietta. I ragazzi di Cianfrone possono ora rilassarsi e aspettare la trasferta di Pro Marcellino.

Futura Camerota – Real Agropoli   1-1

Il Futura ospita a Marina di Camerota il Real Agropoli, quinto in classifica. Finisce pari e patta tra le due compagini cilentane. Un pareggio amaro per i padroni di casa, che non sfruttano il turno casalingo. Nella prima parte apre Di Luccio con un gol siglato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. All’inizio della ripresa è rissa in campo: dopo un doppio fallo, subito dal Real Agropoli, all’interno del cerchio di centrocampo Cetrangolo e l’autore della rete Di Luccio arrivano più volte alle mani, il dirigente di gara decide di espellere entrambi. A 15 minuti dalla fine Di Mauro pareggia i conti per il Futura, grazie ad un tiro respinto sotto porta dall’estremo difensore Marzucca.

Photogallery del match Futura Camerota – Real Agropoli:

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019