• Home
  • Attualità
  • Procida capitale della cultura 2022: «Da Napoli alla costiera del Cilento, Campania unica al mondo»

Procida capitale della cultura 2022: «Da Napoli alla costiera del Cilento, Campania unica al mondo»

di Redazione

«La Campania è una delle regioni turistiche più importanti al mondo. Perché c’è Napoli, Neapolis, grande città greco-romana, città medievale, città importante dell’Ottocento. E’ stata una grande capitale, lo è stata per molti secoli. Però la Campania è anche la costiera amalfitana, Positano, Amalfi e la Costiera del Cilento, molto importante. E poi i Campi Flegrei, l’area che si dipana da Pozzuoli a Monte di Procida, Bacoli. La Campania ha delle zone interne molto importanti. La Campania è la Reggia di Caserta, e poi i siti dell’Irpinia al salernitano. E’ una miscela unica al mondo, unica al mondo, di cultura e culture che si vanno ad intrecciare». Così ieri, Gennaro Sangiuliano, direttore di Rai Due, nella diretta da Procida in occasione della cerimonia di inaugurazione di Procida Capitale 2022. Un evento storico per la più piccola isola del golfo di Napoli a cui ha preso parte il presidente della Repubblica, Sergio Matterella.

«Procida sarà finestra aperta sulla Campania intera, sui Campi Flegrei, su Pozzuoli, sulla città sommersa di Baia, sulle Costiere sorrentina e amalfitana cilentana». Aveva detto venerdì il governatore Vincenzo De Luca, in diretta su Facebook, alla vigilia della cerimonia.

«Lo slogan è: la cultura non isola. Ma è anche un’occasione per il rilancio dell’economia turistica di cui la Regione ha bisogno. Secoli di cultura e storia sono la testimonianza della capacità di apertura e comprensione e questo vorremmo fosse il messaggio più importante che vorremmo arrivasse da questa piccola isola all’Europa intera insanguinata da una guerra atroce.Ci auguriamo che questo messaggio di speranza possa arrivare a quelli che oggi hanno nelle mani il destino di tanti popoli e dell’Europa. Ringrazio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l’ennesima prova di sensibilità e di affetto per il nostro territorio», ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019