• Home
  • Sport
  • Presentato l’equiraduno nazionale che si terrà a Paestum dall’8 all’11 luglio 2010

Presentato l’equiraduno nazionale che si terrà a Paestum dall’8 all’11 luglio 2010

di Federico Martino

Luglio, è tempo di Equiraduno. E a Paestum già fervono i preparativi per la più grande festa del turismo equestre italiano. L’appuntamento è fissato dall’8 all’11 luglio prossimi, con la 39esima edizione della kermesse organizzata dalla Fitetrec-Ante. La zona di scuderizzazione è localizzata a circa 3 chilometri dalle mura di Paestum, presso il Ranch Santomauro. Pertanto, l’ingresso nella antica città e nelle sue mura sarà effettuato in sede di sfilata finale, con in testa la carrozza dei diversamente abili seguita dai giovani della Federazione, dalle amazzoni e dai cavalieri. La sfilata conclusiva di domenica 11 luglio avrà così come sfondo naturale la maestosità dei Templi e le mura dell’insediamento pestano. Inoltre, venerdì 9 sarà una giornata dedicata ai diversamente abili con un trekking nell’area di Seliano di Capaccio.
L’evento è stato presentato presso il salone di rappresentanza della Provincia di Salerno, alla presenza di numerose autorità: “La scelta di portare l’Equiraduno a Paestum – ha dichiarato il presidente della Fitetrec-Ante Campania, Ferdinando Trotta – si spiega con lo straordinario territorio e l’immenso patrimonio culturale, storico e tradizionale della zona e con la grande sensibilità subito dimostrata dalle istituzioni, come testimoniano la piena disponibilità della Sovrintendenza archeologica, che ci ha concesso l’accesso a cavallo all’interno della cinta muraria di Paestum, il contributo del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, e l’appoggio della Provincia di Salerno, dell’Ept provinciale e del comune di Capaccio Paestum, che hanno saputo cogliere l’importanza dell’evento”.
“L’Equiraduno – spiega il consigliere comunale delegato, Pinello Castaldo – rappresenta il culmine sinergico dell’attività nazionale nell’ambito del turismo equestre. Per il territorio di Capaccio Paestum è senza dubbio un’occasione importante per promuoversi presso un target di visitatori di nicchia. Saranno presenti ed alloggeranno presso le strutture ricettive di Paestum, infatti, circa 500 tra amazzoni e cavalieri. Ringrazio il Consorzio degli Albergatori ‘Paestum In’, con il quale abbiamo organizzato e predisposto l’accoglienza e la sistemazione dei partecipanti. La strada che l’amministrazione ha intrapreso da qualche tempo è quella di collaborare con il consorzio albergatori per collegare i vari eventi all’ospitalità in loco, come già fatto, di recente, sia con il Salone della Mozzarella che con la Summer School di Filosofia di Italianieuropei”.
Le descrizioni dettagliate delle tappe di avvicinamento, le mappe, i nominativi, i contatti dei referenti e i moduli di prenotazione sono scaricabili dal sito http://campania.fitetrec-ante.it.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019