• Home
  • Attualità
  • Regionali Campania, elezioni ad ottobre. Ciarambino: «Decisione di buonsenso»

Regionali Campania, elezioni ad ottobre. Ciarambino: «Decisione di buonsenso»

di Luigi Martino

di Lui. Mar.

«Far slittare le elezioni amministrative in autunno è stata una decisione di assoluto buonsenso da parte del Governo. Tenuto conto che non è possibile alcuna previsione certa sulla fine di questa emergenza, sarebbe stato da irresponsabili svolgere operazioni di voto, rischiando assembramenti. Così come non è ipotizzabile paralizzare l’attività amministrativa di un governo regionale in un momento di recessione economica come questo». Così la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino, nel commentare la notizia dello slittamento delle amministrative su decisione del Consiglio dei ministri.

«Tra fase elettorale, proclamazione degli eletti, nomina dei componenti di giunta, costituzione dei singoli staff e organizzazione del lavoro, andare alle elezioni ora equivarrebbe a limitare i poteri alla gestione ordinaria per chissà quanto tempo. E tra strategie sanitarie da aggiornare di ora in ora e contrasto a un disagio economico crescente – aggiunge – non possiamo permetterci di star fermi neppure un’ora». «E’ paradossale – sottolinea Ciarambino – che da un lato si brandisca la minaccia di chiudere una regione, dall’altro si punti ad aprire seggi e a inaugurare campagne elettorali pubbliche, fregandosene dell’evidente rischio sanitario che si corre e di una paralisi amministrativa nel momento di peggiore crisi per migliaia di famiglie e ogni genere di comparto produttivo. E ancor più paradossale voler trasformare la gestione di questa drammatica emergenza in un’opportunità di facile consenso elettorale».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019