• Home
  • Attualità
  • Regione Campania ‘boccia’ finanziamento per azienda Sanza, Tar: «Decisione sospesa»

Regione Campania ‘boccia’ finanziamento per azienda Sanza, Tar: «Decisione sospesa»

di Pasquale Sorrentino

Il Tribunale Amministrativo Regionale di Napoli ha sospeso la decisione della Regione Campania di inserire una giovane impresa agricola di Sanza, rappresentata dall’avvocato amministrativista, Nicola Senatore, nell’elenco delle domande ammissibili ma non finanziabili ed ha adottato la misura cautelare di accantonamento dell’intera somma sino alla definitiva decisione.

L’imprenditrice, infatti, dopo aver partecipato al bando del progetto integrato giovani-tipologia di intervento 4.1.2 e 6.1.1, poi ulteriormente integrato con decreti n. 243 del 19.10.2017, n. 244/2017 e n. 273/2017, è stata utilmente collocata, con l’ausilio del suo consulente, dott. agronomo Antonio Lettieri, nell’elenco delle aziende immediatamente finanziabili, ottenendo in tal modo l’auspicato vantaggio.

La Regione, però ha successivamente annullato il provvedimento favorevole e ha collocato l’imprenditrice nell’elenco delle domande ammissibili ma non finanziabili per esaurimento della dotazione finanziaria del bando.

Un atto considerato dalla giovane imprenditrice ingiusto per cui ha prontamente impugnato, con l’avvocato Nicola Senatore, i provvedimenti dinanzi al TAR Campano ottenendo le ragioni cautelari. L’imprenditrice è intenzionata a portare avanti la sua battaglia legale ed esprime, al momento, ampia soddisfazione perché non solo è stata fatta giustizia ma intende dare forza alla sua idea aziendale per contribuire allo sviluppo economico del suo territorio.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019