Offerta 2023

Bandiera Verde alla scuola media statale di Vallo della Lucania

| di
Bandiera Verde alla scuola media statale di Vallo della Lucania

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato diffuso dall’Ener, Ente nazionale energie rinnovabili, relativo al conferimento della Bandiera Verde alla scuola media "Andrea Torre" di Vallo della Lucania.

ENER ha nominato il Preside, Angelo Bruno, Ambasciatore dell’Ambiente e dell’Energia

 

 

Sventola Bandiera Verde, da sabato mattina, sulla Scuola Media Statale "Andrea Torre" di Vallo della Lucania. In un’aula gremita di studenti ed autorità, il Preside Angelo Bruno ha ricevuto il massimo riconoscimento internazionale dedicato al rispetto dell’ambiente. Le Bandiere Verdi sono conferiti dalla FEE (Foundation for Environmental Education) nell’ambito del Progetto Eco-Schools. In questo contesto, ENER è stato partner tecnico organizzando corsi di educazione ambientale. Nel corso dell’anno scolastico, esperti del settore hanno spiegato l’importanza dell’attuazione delle buone pratiche ambientali a centinaia di studenti: dalla raccolta differenziata al risparmio idrico ed energetico. Ma non solo. Le nozioni apprese durante i corsi sono state subito applicate, diventando comportamenti concreti: a scuola il consumo di carta è dimezzato, al termine delle lezioni gli studenti spengono le luci e in 4 mesi sono stati raccolti 4 quintali di olio di scarto.

Nell’ambito della manifestazione, è stato consegnato anche un altro riconoscimento. Il Presidente ENER, Marcello Trento, ha nominato il Preside della scuola, Angelo Bruno, ambasciatore dell’Ambiente e dell’Energia rinnovabile. Una nomina importante, per valorizzare l’attività di educazione ambientale svolta dal Preside nei confronti dei propri studenti. "Le nuove generazioni – ha detto Bruno, al termine della manifestazione – hanno bisogno di adulti che li indirizzino verso le buone pratiche ambientali". Il prossimo obiettivo, di ENER e del Preside Bruno, sarà la costruzione di una fattoria didattica con esempi di centrali eoliche, fotovoltaiche ed idriche.

 

 

 

 

 

 

 

 



©Riproduzione riservata
×