• Home
  • Cronaca
  • Rofrano, abuso d’ufficio e reati ambientali: indagato il sindaco

Rofrano, abuso d’ufficio e reati ambientali: indagato il sindaco

di Luigi Martino

Nicola Cammarano, sindaco di Rofrano, insieme ad un dirigente dell’ufficio tecnico comunale, dovrà rispondere di abuso di ufficio, scarico senza autorizzazione, getto di cose pericolose e danneggiamento. Il nome del primo cittadino è infatti iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Vallo della Lucania per presunti reati ambientali, in concorso con il responsabile dell’area tecnica. E’ quanto emerge nell’inchiesta della capitaneria di porto di Palinuro, svolta insieme ai carabinieri di Laurito. Le indagini hanno consentito di accertare gravi carenze presso l’impianto di depurazione e presso l’intera rete fognaria del Comune di Rofrano.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019